Sabato, 20 Ottobre, 2018

Mara Venier terrorizzata da suo marito, ecco tutta la verità

Mara Venier conferma i dissapori con Barbara D’Urso Mara Venier e i dissapori con Barbara D’Urso: cosa ha scritto sui social la conduttrice di Domenica in sul rapporto con la D’Urso
Deangelis Cassiopea | 04 Ottobre, 2018, 17:05

Partiamo subito dicendo che Mara Venier e Barbara D'Urso sono amiche anche nella vita privata e fuori dagli studi televisivi. A confermare la tensione tra le due signore della domenica è proprio la Venier. "A farmi paura era solo il suo essere troppo carismatico, troppo tutto". "A stimolare la curiosità del fan della Venier era stato un hashtag usato da Mara in un post pubblicato in occasione della festa dei nonni in cui la conduttrice diceva che le vere cose che contano nella vita sono gli affetti familiari e in aggiunta aveva scritto, riferendosi presumibilmente alle curve degli ascolti televisivi: "#altrochecurve".

Con l'andar del tempo, tutto è cambiato: "Lui rimane il punto fermo della mia vita, anche se non rinnego anche le altre relazioni". Oggi Mara sembra essere molto felice accanto a Nicola tanto che ha raccontato il segreto del suo matrimonio ovvero quella di stare bene insieme e avere una totale fiducia reciproca cercando di frequentare oppure evitare lo stesso genere di persone.

"Nicola è mio marito, il mio amante, il mio consigliere, il migliore amico". A 16 anni e mezzo avevo identificato Francesco Ferracini come il mio principe azzurro. "Lo amo perché siamo sopraffatti dai problemi e del tutto incompatibili, e questo appaga la mia smania di sofferenza". "Poi è arrivato Pier Capponi e il secondo matrimonio con Jerry Calà". "Non esiste sentimento, sofferenza, umiliazione, colpo basso che mi sia stato risparmiato, e credo che l'affetto delle donne per me derivi proprio dal potersi identificare con i miei sbagli e i miei problemi". Tutto questo però è valso a qualcosa, rivela. E in riferimento alla sua concorrente, Barbara D'Urso si limita a dire: "L'antagonismo non è nella mia natura, non lo era nemmeno quando la mattina dopo un mio programma aspettavo con il cuore in gola che uscissero i dati dell'audience".

Altre Notizie