Lunedi, 17 Dicembre, 2018

5G: l’asta è conclusa, TIM e Vodafone sbaragliano la concorrenza

Chiusa l'asta 5G, totale offerte 6,55 mld Frequenze 5G: incasso record di 6,5 miliardi. Assegnati i lotti, ecco a chi
Esposti Saturniano | 04 Ottobre, 2018, 10:50

La base d'asta è stata superata del 130.5% mentre il valore delle offerte iniziali ha generato un'entrata superiore del 164%.

In particolare: i lotti per la banda 700 MHz FDD hanno raggiunto la quota di 2.039.909.188,00 euro; i lotti per la banda 3700 MHz hanno raggiunto quota pari a 4.346.820.000,00 euro;i lotti per la banda 26 GHz hanno raggiunto la quota di 163.693.070,00 euro.

Per quanto riguarda i risultati per ogni gestore, Vodafone ha visto l'assegnazione di due lotti generici nella banda dei 700 MHz FDD (con un totale di 10 MHz), un lotto generico nella banda dei 3700 MHz (totale 80 MHz) e un lotto nella banda dei 26 GHz.

Jeffrey Hedberg, CEO di Wind Tre, commenta: "Saremo in grado di lanciare i nuovi servizi 5G su 50 MHz, attraverso l'integrazione dei nostri attuali, e non ancora utilizzati, 30 MHz nello spettro di frequenze '5G ready' a 2,6 GHz con le nuove risorse che ci siamo aggiudicati nell'asta odierna". Ogni azienda del settore, infatti, è riuscita ad acquisire almeno un blocco: TIM, Iliad, Fastweb, Wnd Tre e Vodafone sono della partita.

Si posiziona bene anche Iliad con 10 MHz di banda 700 MHz FDD, con un'offerta da oltre 676 milioni di euro. A valle di tale competizione la società Telecom Italia S.p.A.si è aggiudicata il lotto specifico (C1) di 80 MHz per 1.694.000.000,00 euro, la società Vodafone Italia S.p.A.si è aggiudicata il lotto generico di 80 MHz per 1.685.000.000,00 euro, la società Wind 3 S.p.A.si è aggiudicata un lotto generico di 20 MHz per 483.920.000,00 euro e la società Iliad Italia S.p.A.si è aggiudicata il secondo lotto generico di 20 MHz per 483.900.000,00 euro.

Altre Notizie