Martedì, 26 Gennaio, 2021

Terremoto e tsunami in Indonesia: causa e danni, cosa è successo

Terremoto e tsunami in Indonesia: causa e danni, cosa è successo Terremoto e tsunami in Indonesia: causa e danni, cosa è successo
Evangelisti Maggiorino | 30 Settembre, 2018, 18:48

Si parla di molti dispersi anche se le notizie sono frammentarie. Terremoto di magnitudo 7.5 sulla scala Richter seguito da uno tsunami sull'isola di Sulawesi.

Continua a salire vertiginosamente il bilancio delle vittime della serie di terremoti e il conseguente tsunami che hanno colpito la provincia dell'Indonesia centrale del Sulawesi venerdì 28 settembre. Centinaia i feriti, in prevalenza nella città di Palu che conta 350mila abitanti.

Nel frattempo, un portavoce dell'agenzia per i disastri indonesiana, Sutopo Purwo Nugroho, ha comunicato che l'allerta tsunami è stata tolta.

La zona del terremoto
La zona del terremoto

Un violento terremoto ha scosso l'Indonesia alle 12.02 ora italiana (19.00 ora locale). L'aeroporto di Palu è stato chiuso in seguito alle forti scosse di terremoto. Ma vediamo insieme cos'è uno tsunami, dove si forma e quali sono i rischi di questo moto ondoso. Il momento dell'avvicinamento della massa d'acqua e dell'impatto è stato ripreso da un residente con un telefonino, mentre con altre persone era al riparo all'ultimo piano del centro commerciale Palu Grand Mall, sul litorale. A Palu, le autorità stanno ancora sollecitando i residenti a non entrare nelle loro case e dormire lontano dagli edifici - campi, strade o cantieri a causa del pericolo causato dalle scosse di assestamento. Ci vivono almeno 16 milioni di persone e la Croce Rossa ha detto che almeno un milione e mezzo di loro è stata in qualche modo interessato dal terremoto. E solo due mesi fa, a sud di Sulawesi, l'isola di Lombok era stata colpita da due potenti scosse nel giro di una settimana, che hanno causato oltre 500 morti.

Mentre il bilancio delle vittime del terremoto e dello tsunami in Indonesia ha raggiunto quota 384, a Palu c'è particolare preoccupazione per la sorte dei partecipanti a un festival su una spiaggia cittadina, travolti dallo tsunami ieri all'ora del tramonto.

Altre Notizie