Domenica, 11 Aprile, 2021

L’annuncio di Marotta: "Non sarò più l’ad della Juventus"

L’annuncio di Marotta: L’annuncio di Marotta: "Non sarò più l’ad della Juventus"
Cacciopini Corbiniano | 30 Settembre, 2018, 02:38

A margine della sfida vinta contro il Napoli con il risultato di 3-1, a parlare ai microfoni di Sky Sport è Beppe Marotta, direttore generale della Juventus, che ha lasciato alcune dichiarazioni davvero inaspettate: "Il mio mandato da amministratore delegato della Juventus scade il 25 ottobre - precisa il dirigente bianconero -". La società e gli azionisti stanno attuando una politica di rinnovamento e nella lista dei nuovi candidati non ci sarà più il mio nome. La mia strada e quella della Juventus si separano, rimarrò direttore dell'area sport ma non so fino a quando. Lo stesso Marotta lo nega: "Smentisco categoricamente che io possa essere tra i candidati". Giuseppe Marotta si è dimesso da amministratore delegato, una carica che gli aveva permesso di farsi conoscere ai massimi livelli internazionali nel mondo del calcio, tanto da venire premiato settimana scorsa quale miglior dirigente dell'anno.

Un rapporto che si ferma ma non sembra finire, visto che Marotta ricoprirà un altro ruolo, anche se meno definito e più generale. "In questo momento è un'esperienza che non mi tocca, posso dire che certamente non sarò candidato". La Juventus resterà nel mio cuore, sono stati otto anni bellissimi. È il miglior dirigente italiano, per non dire europeo. Ha costruito la Juventus insieme a Paratici, Nedved e al presidente: l'ha resa una squadra forte, vincente dentro e fuori dal campo. "Questa cosa l'ho saputa ora - ha aggiunto - A lui sono legato anche affettivamente, è normale che mancherà".

Altre Notizie