Sabato, 10 Aprile, 2021

Effetto manovra, vola lo spread

Effetto manovra, vola lo spread Effetto manovra, vola lo spread
Esposti Saturniano | 29 Settembre, 2018, 23:42

"Ora parte l'interlocuzione con l'Ue e con i grandi investitori privati e non abbiamo intenzione di andare allo scontro". "Cancelleremo la povertà, questa è la manovra del popolo" ha detto il vicepremier, Luigi Di Maio.

Ma in America c'è ancora ottimismo sulla forza dell'Italia.

Accordo raggiunto sul deficit al 2,4% del Pil, dopo un lungo vertice a Palazzo Chigi con Conte, Salvini, Di Maio, Tria e Savona.

I numeri delle misure: 12,5 mld per Iva.

Il premier ha minimizzato e provato a rassicurare i mercati spaventati dalla nota di aggiornamento al Def approvata ieri sera dal Cdm dove il rapporto deficit/Pil è fissato al 2,4% per i prossimi tre anni. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del World Manufacturing Forum a Cernobbio, commentando il forte rialzo dello spread tra Btp e Bund tedesco, che ha superato quota 270 punti sulla scia dei timori per il deficit italiano alzato al 2,4%.

Sale anche lo spread Btp-bund. Ieri il tasso del decennale aveva sfiorato il 3%, al 2,993%, chiudendo al 2,901%. Avvio ampiamente negativo per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna una perdita del 2,19%%, l'Ftse It All-Share un calo del 2,05%. Con i primi scambi sui mercati telematici molto difficili per i titoli di Stato italiani, sono ovviamente fortemente negativi in particolare i futures sui titoli bancari 'made in Italy'. Le previsioni pesanti sulla Borsa di Milano trascinano al ribasso anche i futures sull'avvio degli altri listini europei, in calo in avvio tra lo 0,1% e lo 0,4%.

Altre Notizie