Sabato, 10 Aprile, 2021

Tsunami in Indonesia, almeno 384 vittime. Centinaia di dispersi

Tsunami in Indonesia, almeno 384 vittime. Centinaia di dispersi Tsunami in Indonesia, almeno 384 vittime. Centinaia di dispersi
Evangelisti Maggiorino | 29 Settembre, 2018, 19:35

La zona dell'epicentro non è densamente abitata, ma lungo la costa esistono numerosi insediamenti urbani di piccole dimensioni che hanno riportato diversi danni.

Immagini di morte e distruzione quelle che ci giungono dall'Indonesia ed in particolare da Palu.

Il 26 dicembre 2004, un terremoto di magnitudo 9.1 al largo dell'isola di Sumatra, nell'ovest dell'Indonesia, provocò uno tsunami che portò alla morte di oltre 230mila persone in una decina di Paesi del sudest asiatico.

Due scosse, di magnitudo 6.1 e 7.5, sono state registrate venerdì in Indonesia.

I funzionari hanno chiesto alle persone dell'area colpita di rimanere in allerta mentre proseguono le scosse di assestamento, che sono di magnitudo più bassa rispetto all'evento principale ma che stanno causando ugualmente ulteriori danni. Peraltro lo tsunami è arrivato poco dopo che le autorità avevano cancellato la relativa allerta.

Il maremoto è seguito alla seconda scossa di terremoto. Non sono stati ancora segnalati danni a persone o cose. Al momento mancano all'appello 29 persone. In un altro filmato, ripreso da una nave, si vedono decine di case di legno galleggiare sull'acqua. Invece, lo tsunami si è infranto contro le coste di Palu. "Ci sono notizie di numerosi edifici crollati per colpa del terremoto, ha detto il portavoce Sutopo Purwo Nugroho, ammettendo però che il buio e l'interruzione delle linee di telecomunicazione rendono impossibile stime più precise e rallentano i soccorsi fino a domattina".

Anche l'aeroporto di Palu, danneggiato dal sisma, verrà riaperto solo domani in serata.

I terremoti sono frequenti in Indonesia, collocata sull " anello di fuoco', una catena di vulcani collocata sulle linee di faglia del bacino del Pacifico.

Altre Notizie