Sabato, 10 Aprile, 2021

India - Sentenza storica, l'adulterio non è più reato

Donne protestano contro la legge sull'adulterio. Credit Getty Images Donne protestano contro la legge sull'adulterio. Credit Getty Images
Evangelisti Maggiorino | 29 Settembre, 2018, 18:27

Il giudice (a capo di un collegio composto da altri 5 togati che hanno votato per l'abolizione dell'articolo) ha sottolineato che "L'adulterio può essere motivato da questioni civili, incluso lo scioglimento del matrimonio, ma non può essere più considerato un reato". "È arrivato il momento di dire che il marito non è il proprietario della coniuge. È un errore giustificare la superiorità legale di un sesso a spese dell'altro", ha aggiunto Misra.

In effetti entrambi gli articoli erano sopravvissuti alle evoluzioni della storia, risalendo all'epoca vittoriana, quando l'India non solo era sotto la colonizzazione inglese e gli indiani erano costretti ad adottare anche leggi decise da un governo straniero.

Secondo la Corte l'articolo 497 IPC per 158 anni ha violata l'articolo 21 della costituzione che recita: "Trattare le donne con indignazione o discriminazione favorisce atteggiamenti negativi nei confronti della carta costituzionale". Venivano inflitti fino a cinque anni di carcere a qualunque uomo fosse andato a letto con una donna sposata senza il permesso del marito di lei. L'adulterio era quindi un affare fra uomini e la donna appariva una mera merce, proprietà dei mariti. La storica sentenza è arrivata dalla Corte Suprema, la più altra istanza giudiziaria indiana, che ha dichiarato incostituzionale una legge del codice penale, risalente a oltre 160 anni fa, che considerava la donna un "oggetto".

Il giudice che ha letto la decisione della Corte, Dipak Misra, ha detto che l'adulterio può essere considerato motivo per provvedimenti civili, come per esempio il divorzio, ma "non può essere un'offesa criminale".

In un interessante editoriale, apparso in questi giorni su un prestigioso quotidiano indiano, si commenta che con la depenalizzazione del "crimine" di adulterio l'India ha fatto un altro passo importante verso una società costruita su rapporti sociali fondati sui diritti delle persone, lasciandosi alle spalle un tipo di società basato su un ordine morale imposto dallo Stato.

Altre Notizie