Lunedi, 19 Agosto, 2019

Dispositivi di sicurezza sui seggiolini auto È legge. Gallone: attenzione ai costi

Ddl seggiolini salvabebè: diventa legge. Senato approva all’unanimità Dispositivi di sicurezza sui seggiolini auto È legge. Gallone: attenzione ai costi
Esposti Saturniano | 26 Settembre, 2018, 23:11

Mai più bimbi abbandonati in auto per distrazione.

Il Senato ha approvato con 261 sì e un'astensione il disegno di legge sull'obbligo dei seggiolini anti-abbandono per bambini in auto.

"La disposizione così formulata punisce con la medesima sanzione amministrativa coloro che non fanno uso di dispositivi di ritenuta (trasportando quindi i bambini senza "seggiolino") e coloro che, pur provvisti di idonei dispositivi di ritenuta, non dispongono del prescritto sistema di allarme" prosegue il testo. L'obbligo sarà in vigore comunque entro il 1° luglio 2019, anche se spetta al ministero delle Infrastrutture, entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge, l'emanazione di un decreto con la definizione delle caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali del dispositivo di allarme.

Per quanto riguarda l'aggiornamento del vastissimo 'parcò esistente, composto da seggiolini già acquistati e regolarmente omologati, una soluzione - che probabilmente la legge ha preso in considerazione - è quella proposta da Semiperdo. La sanzione per la mancata osservanza dell'obbligo va da 81 a 326 euro di multa e in caso di recidiva nell'arco di due anni è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Inoltre, il governo ha annunciato che all'interno della legge di bilancio verranno inserite agevolazioni fiscali per le famiglie che acquisteranno i nuovi dispositivi. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli a luglio aveva assicurato la volontà di intervenire in tempi brevi sulla questione, introducendo nel Codice della strada l'obbligo di utilizzare a bordo dei veicoli un dispositivo di allarme volto a prevenire l'abbandono involontario dei bambini piccoli in auto.

In attesa di conoscere specifiche tecniche e dettagli, va detto che attualmente sul mercato esistono diverse opzioni per contrastare le "dimenticanze" dei genitori, spesso causate da vere e proprie patologie come l'amnesia dissociativa.

Soddisfatti i parlamentari, in particolare il senatore del Movimento 5 Stelle, Emanuele Dessì, che ha commentato l'approvazione del provvedimento di cui è stato relatore affermando che "oggi abbiamo vissuto una giornata importante a Palazzo Madama: il sì dell'aula del Senato al Ddl che prevede l'obbligo di installare dispositivi per prevenire l'abbandono dei bambini in auto, rappresenta una vittoria per milioni di mamme e papà che nel nostro paese ogni mattina accompagnano i loro figli a scuola tra mille frenesie e ampie dosi di stress".

Altre Notizie