Venerdì, 19 Luglio, 2019

Baldini lascia la Roma: "Non posso discutere le parole di Totti"

Roma, Baldini si dimette dal comitato esecutivo del club. Le parole di Totti nel libro autobiografico alla base della decisione Roma, ancora un caso: Baldini si dimette. Colpa delle rivelazioni nell'autobiografia di Totti
Cacciopini Corbiniano | 26 Settembre, 2018, 20:12

A poche ore da Roma-Frosinone, partita chiave per i giallorossi e per il futuro di Eusebio Di Francesco, con un derby delicatissimo all'orizzonte, il dirigente toscano fa sapere di volersi dimettersi dal comitato esecutivo del club dopo aver letto le anticipazioni della biografia dell'ex capitano, che domani verrà presentata da Totti al Colosseo. Non me lo ha mai detto.

Questo il passaggio che avrebbe spinto Baldini alle dimissioni. Queste le criptiche parole di Franco Baldini riportate da "Il Romanista".

Franco Baldini, scrive Il Romanista, lascia il Comitato Esecutivo della AS Roma. Da Trigoria, tuttavia, si sottolinea come al momento non risulti l'addio del consulente di Pallotta. Ma, anche se anche dovessero formalmente arrivare, respingerebbe le sue dimissioni.

Nel libro, l'ex capitano giallorosso racconta un colloquio con Baldini dopo il suo ritiro dal calcio giocato, in cui il dirigente confesserebbe, secondo Totti, di essere stato la causa del suo ritiro dal calcio giocato: "Ho voluto e sostenuto Spalletti perché sapevo che la pensava come me". "È parola di Capitano, non vedo come possa discuterla con la minima speranza di seminare almeno un dubbio" il commento di Baldini, che, venuto a conoscenza delle parole di Totti, ha pensato di dover risolvere l'ambiguità di lavorare per la stessa società per cui lavora l'ex 10. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Altre Notizie