Domenica, 22 Settembre, 2019

Jimmy Bennett: 'Asia come Weinstein, ha abusato del suo potere'

Jimmy Bennett a Non è l'Arena da Giletti: «Asia Argento mi ha violentato» Jimmy Bennett insiste in tv: «Asia Argento mi ha violentato. Io la chiamavo mamma»
Deangelis Cassiopea | 24 Settembre, 2018, 20:37

"C'è una perfetta corrispondenza tra lo schema Asia e lo schema Weinstein", sostiene il 22enne" Anche Asia ha abusato del proprio potere. Jimmy Bennett, durante l'intervista, ha spiegato che era molto contento di incontrarla anche perché lei voleva parlargli di un film italiano in cui lui avrebbe dovuto recitare.

Lo scandalo scoppia a metà agosto.

"Sì, Asia Argento mi ha violentato, è stato un rapporto completo". Cita documenti inviati al giornale da una "fonte non identificata".

Soltanto nel 2013, i due si sono incontrati di nuovo, lui aveva 17 e lei 37 anni. Nella seconda parte dell'intervista affronterà invece il caso Bennett. Che i soldi sono stati pagati da Bourdain, per impedire che il giovane diventasse "una seccatura".

Asia Argento, dopo queste accuse, è finita nella bufera. Lei ricompare solo per annunciare una causa contro la McGrowan. Questa vicenda che pone sul banco degli imputati l'attrice paladina del #MeToo, il movimento femminista nato dopo le prime denunce pubbliche delle aggressioni dell'ex magnate di Hollywood, per Bennett non inficia la bontà delle ragioni della lotta contro le molestie sessuali. "Ci siamo incontrati al Ritz Carlton a Marina del Rey in California", racconta Bennett, ripercorrendo nell'intervista con Giletti i fatti risalenti a 5 anni fa.

Intanto oggi DailyMailTV ha diffuso la prima parte dell'intervista ad Asia che ha rotto il silenzio sul suicidio del compagno Anthony Bourdain. Lo ha fatto sempre sentire un intruso durante l'incontro e quindi il mio accompagnatore ci ha lasciato soli. Tutto è poi accaduto molto rapidamente.

"Poi mi ha preso il viso, mi ha detto che le ero mancato tanto e ha cominciato a baciarmi". La mia interpretazione era che mi stesse mostrando il suo affetto. Ma, "il bacio si è prolungato e ho avuto l'impressione che non fosse un bacio amichevole ma che stesse cercando di esplorare la situazione. Dopo Asia ha appoggiato le mani sul mio corpo in modalità diverse e poi mi ha spinto sul letto e mi ha slacciato la cintura e i pantaloni". "Asia? La chiamavo mamma", ha detto l'attore e musicista rock californiano. "Ci sono una marea di menzogne, di volgarità, di sciocchezze", ha continuato, "Non ho mai saputo di una ragazza che abbia violentato un ragazzo, è una cosa che non ho mai saputo, c'è anche questo da dire". Per me era come incontrare un'amica. Asia era molto concentrata sul film e voleva incarnare il rapporto madre e figlio in modo che fosse più realistico possibile, ma sembrava andasse oltre l'aspetto professionale.

Bennett racconta di essere stato contattato via mail dalla Argento prima di quell'incontro e di aver accettato di vederla con entusiasmo per la promessa di un film italiano da girare insieme. Non c'è mai stato un altro incontro faccia a faccia per dieci anni.

Altre Notizie