Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Usa: nuovi dazi a Cina per 200 mld dlr

Arriva una nuova stangata di Trump: dazi per 200 miliardi contro la Cina Gli Stati Uniti introdurranno nuovi dazi su prodotti cinesi
Evangelisti Maggiorino | 22 Settembre, 2018, 14:27

Il presidente Donald Trump ha detto che gli Stati Uniti stanno considerando una presenza militare permanente in Polonia; da oltre dieci anni Varsavia auspica una simile soluzione. E la colpa è della guerra dei dazi scatenata dal tycoon, che ha ucciso l'ambizioso progetto di espansione in America di Alibaba, il colosso cinese dell'e-commerce che compete con Amazon e e-Bay. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l'ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.

Dall'invasione russa della Crimea nel 2014, riporta Military Times, la Polonia è stata parte integrante della rafforzata presenza degli Stati Uniti nell'Europa orientale. La promessa del colosso cinese del commercio elettronico fu fatta in un incontro alla Trump Tower nel gennaio 2017 tra colui che stava per mettere piede alla Casa Bianca nei panni di 45esimo presidente Usa e Jack Ma, il fondatore di Alibaba.

La Polonia richiederà, per contribuire con due miliardi di dollari, il dislocamento di una divisione corazzata dell'esercito statunitense. "La sicurezza della Polonia è molto importante per me ed è molto importante per la nostra nazione (...) quindi la stiamo valutando". Quindi non è stata presa alcuna decisione.

Geng Shuang ha affermato che la Cina è costretta ad adottare delle contromisure alle azioni intraprese dagli USA per difendere fermamente i propri diritti e interessi legittimi e per salvaguardare l'ordine del libero scambio globale. Ad oggi, ci sono già 33.000 soldati americani in Germania.

Altre Notizie