Sabato, 15 Dicembre, 2018

Cos’è Google Pay? Ce lo spiega Google con un video

Google Pay oggi in Italia. Come funziona e con che banche Google Pay è arrivato in Italia: disponibile da oggi con un gran numero di banche
Acerboni Ferdinando | 19 Settembre, 2018, 16:55

Qualche giorno fa NEXI aveva affermato che il servizio Google Pay "sarà disponibile a breve" nel nostro Paese. Una volta aggiunta una nuova carta, è sufficiente avvicinare lo smartphone o lo smartwatch al terminale di pagamento con lo schermo attivato, senza che l'app Google Pay debba essere aperta. È il servizio che permette di gestire le carte di credito e di debito direttamente dall'account di Google, per pagare nei negozi, sui siti web e app e sulle property di Google, come YouTube.

Si scarica l'app di Google Pay sullo smartphone e si registrano le carte di debito, di credito o prepagate (Maestro, Mastercard o Visa). Gli smartphone che sono compatibili con NFC possono quindi inviare e ricevere informazioni dai sensori ai lettori dei negozi.

Per funzionare nei punti vendita fisici, Google Pay ha bisogno che siano soddisfatti due requisiti fondamentali.

Google ha specificato che i dati della propria carta non vengono memorizzati sullo smartphone né registrati durante le transazioni. Se si usa Google Chrome, si può fare in modo che dal secondo pagamento in avanti il browser ricordi tutti i dati e le specifiche inserite al primo acquisto, e le inserisca automaticamente. Se il proprio dispositivo viene perduto o rubato, lo si può bloccare da Google ("Trova il tuo telefono").

Altre Notizie