Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Champions League, i prezzi dei mini-abbonamenti: De Laurentiis sorprende

Napoli De Laurentiis da Belgrado De La: “Liverpool in terza fascia? Noi dovevamo stare in prima, tutto da rifondare. Su Ancelotti e Sarri…”
Cacciopini Corbiniano | 18 Settembre, 2018, 22:25

De Laurentiis non si capacita nemmeno di come il Napoli possa essere stato inserito in un girone così complicato, con la finalista dell'ultima Champions pescata perché in terza fascia. "Parliamo di uno che ha vinto ovunque e che non aveva nulla da dimostrare".

Un'altra bordata a Sarri che, probabilmente, darà molto fastidio ai tifosi del Napoli, ancora molto legati all'ex tecnico azzurro. Cosa mi aspetto dalla Champions? Quando dissi che il San Paolo era un cesso tutti mi attaccarono, ma chi lo ha ridotto un cesso? E' tutto molto da rifare e da rifondare, anche in Italia siamo nel caos completo, siamo allo sbando, un po' siamo nelle mani di Lotito, un po' Fabbricini perde il timone della guida, un po' tutti hanno paura di dire delle cose.

" "Il calo del prezzo dei biglietti non è una dichiarazione di pace così come prima non era una dichiarazione di guerra". Non mi sembra che siano aumentati i diritti televisivi, se poi dobbiamo essere competitivi con Juventus, Inter e Milan ed i prezzi nostri devono essere bassi. E' molto facile criticare, ma bisogna conoscere i problemi: siamo passati dal 2017 da un costo di stipendi di 90 milioni a 123 milioni, c'è una differenza di 33 milioni e come li copriamo questi 33 milioni? Allora io cosa avevo immaginato? Vedete con il Parma? E col Parma qualcosa in meno, era tutto già previsto.

In attesa della partita di stasera il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, a Belgrado prima del pranzo ufficiale Uefa, ha ufficializzato i prezzi dei mini-abbonamenti per la Champions: "L'abbonamento per tre partite, la curva si pagherà 60 euro, quindi 20, 20 e 20". Stavolta sono più sereno, però: Sarri aveva sofferto molte sconfitte nella sua vita, veniva esonerato in continuazione, aveva maturato un patema nel suo stomaco che lo aveva, non dico disumanizzato, ma irrigidito nei rapporti umani.

Altre Notizie