Domenica, 23 Settembre, 2018

"Abbiamo catturato mercenario Isis: è italiano", l'annuncio delle milizie curde

Siria, i curdi: “Abbiamo catturato il combattente italiano dell’Isis Semir Bogana” Siria, forze curde: "Catturato combattente italiano dell'Isis"
Evangelisti Maggiorino | 16 Settembre, 2018, 02:45

L'uomo, di cui è stata divulgata una fotografia via Twitter nel post che ne annunciava la cattura, viene denominato "mercenario" e secondo i curdi che lo hanno catturato avrebbe utilizzato due alias, Abu Hureyre al-Muhajir e Abu Abdullah al-Muhajir, che significa "colui che ha compiuto l'emigrazione" cioè il viaggio verso le terre del Califfato [VIDEO]dall'estero.

Il suo ruolo sarebbe stato quello di rifornire l'organizzazione terroristica Isis nell'area di Deir Ez Zor e di pianificare l'attività dei foreign fighters nell'area di Rojava, che è una regione settentrionale della Siria, controllata dai curdi.

I curdi dell'Ypg, ala armata del Pyd (Partito democratico) ed autori della liberazione dall'Isis della parte nord-occidentale della Siria (si pensi alla storica battaglia di Kobane), hanno catturato il 27 agosto nei pressi del consolato italiano di Raqqa un cittadino italiano di origini marocchine, combattente dello Stato Islamico. Resta ora da capire se Bogana abbia davvero cittadinanza italiana e se dall'Italia sia eventualmente partito per unirsi alla Jihad: finché dalla Farnesina non arriveranno commenti ufficiali sul comunicato curdo, la vicenda resterà momentaneamente avvolta nel mistero. Secondo i curdi è un elemento di spicco dello Stato islamico, incaricato del trasporto delle armi "fornite dallo Stato turco". In Siria, secondo l'Onu, ci sarebbero ancora 14 mila combattenti dell'Isis, alcune migliaia stranieri.

Altre Notizie