Mercoledì, 21 Novembre, 2018

Emiliano: bene rinforzo polizie a Bari, ma anche nel resto Puglia

Matteo Salvini domani a Bari sopralluogo al Libertà e poi in Fiera Com'è andata la visita di Matteo Salvini a Bari
Evangelisti Maggiorino | 15 Settembre, 2018, 12:08

Roma, 13 set. (askanews) - "Abbiamo ricevuto il ministro dell'Interno nel padiglione della Regione Puglia nella Fiera del Levante, com'era nostro dovere istituzionale".

Voi cittadini del quartiere Libertà non avete nulla di cui giustificarvi: gli unici razzisti che io conosco sono i politici di sinistra che hanno trasformato Bari e l'Italia in un campo profughi. "Sono qui - ha detto - per combattere l'illegalità di qualunque colore e qualunque nascita". "Non basta la polizia, che pure è essenziale, per migliorare la qualità della vita in un quartiere, servono anche le risorse". "Perché è evidente che andare in un quartiere significa essere invitati da tutta una comunità e noi ovviamente in quel caso avremmo potuto fornire al ministro elementi e anche formulare delle richieste specifiche di aiuto".

"Vorrei rendere al ministro Salvini un mio pensiero: visitare il quartiere Libertà - anziché concordando la visita col sindaco, con i parroci, con le associazioni del quartiere - con l' ex consigliere comunale che ha raccolto firme tra gli abitanti per cacciare via dal quartiere i migranti che sono legalmente presenti con permesso di soggiorno, a me pare una una scelta imprudente".

La Fiera del Levante di Bari, costituisce un punto di incontro privilegiato tra il territorio e l'Esercito, grazie alla quale viene confermata la forte attrattiva della Forza Armata nella società confermandosi come un organizzazione che, fondata su un solido e glorioso passato, si proietta con entusiasmo nel futuro assicurando la certezza della sua presenza per qualunque cosa succeda, in qualunque situazione e a qualunque costo. "Ce l'ho" la replica immediata di Salvini che ha estratto da una tasca dei pantaloni due santini, uno di San Nicola e uno di San Matteo.

Altre Notizie