Lunedi, 12 Novembre, 2018

Moscovici contro l'Italia: "È un problema per l'Eurozona"

Il monito di Moscovici sulla manovra: col deficit non c'è rilancio Moscovici: "Italia problema per zona euro"
Esposti Saturniano | 13 Settembre, 2018, 19:25

La tregua, però, è durata poco e lo scontro è ripartito. Lo ha dichiarato Pierre Moscovici, il commissario dell'Unione europea agli Affari economici e monetari che ha chiesto a il governo di Roma un "bilancio credibile" per il prossimo anno, con l'invito a continuare il processo di riforme. "Fermare le riforme e stampare moneta non è quello che salverà l'Italia". Chi pensa che si possano rilanciare gli investimenti aumentando il deficit, ha aggiunto in conferenza stampa a Parigi, dice "una bugia". "Se ciò accade, si finisce con più debito e meno capacità di investire", ha detto l'ex ministro delle Finance di Parigi, secondo quanto riportato da Reuters.

"L'Italia èun problema nell'eurozona".

Moscovici si è poi soffermato anche della prossima legge di bilancio: "L'Italia deve essere credibile, con un bilancio credibile", ha spiegato rispondendo a una domanda sulla prossima legge di bilancio.

"Il commissario Ue Moscovici, anziché censurare la sua Francia che respinge gli immigrati a Ventimiglia, ha bombardato la Libia e ha sforato i parametri europei, attacca l'Italia e parla a vanvera di tanti piccoli Mussolini in giro per l'Europa. Non solo non si devono permettere ma questo dimostra come queste siano persone totalmente scollegate dalla realtà (...) Una lezione a questi signori gliela daranno i cittadini italiani", ha assicurato Di Maio.

"Mi dispiace - ha proseguito - sentire queste prese di posizione e questi giudizi ignobili contro l'Italia". Dal suo punto di vista "questo è il Governo che ha il più alto consenso in Europa e viene trattato cosi da commissari di una Commissione che probabilmente tra alcuni mesi non esisterà più perché i cittadini manderanno a casa buona parte degli eurocrati alle prossime elezioni".

Altre Notizie