Domenica, 23 Settembre, 2018

Il bimbo che non può andare a scuola per colpa dei no-vax

Il bimbo (sottoposto a trapianto) che non può andare a scuola perché in classe ci sono 5 no vax Il bimbo che non può andare a scuola per colpa dei no-vax
Machelli Zaccheo | 12 Settembre, 2018, 07:24

La vicenda ricorda quella di una bambina della provincia di Treviso, trapiantata e con deficit immunitario, che non ha potuto frequentare la scuola dell'infanzia perché in classe c'erano due bimbi non vaccinati che avevano contratto la varicella. L'Usl dispone dell' "anagrafe dei bambini vaccinati" e potrebbe inserire il bambino in una classe di soli vaccinati. La vicenda è stata riferita da un medico di Castelfranco Veneto (Treviso), Oriana Maschio, con un post su Facebook riportato oggi dal Gazzettino.

La dottoressa Oriana Maschio ha voluto commentare la vicenda raccontata da una collega. "Ma dico, siamo in un paese civile?".

Il bambino, che da domani avrebbe dovuto andare a scuola, invece di raggiungere i suoi amici e compagni di classe come tutti gli altri, rimarrà con i suoi genitori. Il bimbo, accompagnato dai genitori, è stato tenuto lontano dagli altri bambini vaccinati e ha seguito l'attività scolastica nell'aula preparata ad hoc per lui. "Siamo nel 2018 ed esiste questa gente stupida che trova in politici imbecillì una voce, gente che sproloquia dimenticando che non pratichiamo più l'antivaiolosa - è l'opinione della dottoressa- visto che l'organizzazione mondiale della sanità ha confermato che l'ultimo caso di vaiolo al mondo risale al 1978". E non si sa fino a quando, perché nella sua classe effettivamente i bambini non sono tutti vaccinati. Cosa fare? "Noi dobbiamo rispettare la normativa nazionale, non possiamo escludere i bambini non vaccinati dalle elementari". Solo il futuro chiarirà come potrà definirsi e risolversi questa situazione: sperando che ad avere la meglio siano il bene e la salute di questo bambino di 8 anni, capace di sconfiggere un brutto male ma che ora deve vedersela con un problema completamente diverso.

Altre Notizie