Domenica, 18 Novembre, 2018

Europee:Ppe apre la corsa a candidature per poltrona Juncker

Migranti Juncker annuncerà polizia di frontiera Ue Migranti Juncker annuncerà polizia di frontiera Ue L'imminente decisione è stata rivelata dal quotidiano spagnolo El Pais
Evangelisti Maggiorino | 11 Settembre, 2018, 11:24

Mercoledì 12 settembre, infatti, il Presidente della Commissione Europea parlerà, durante il discorso annuale sullo Stato dell'Unione di fronte al Parlamento Europeo, anche della proposta della polizia comune, cercando di fare pressioni su Parlamento e Consiglio e magari annunciando la preparazione di una proposta legislativa della Commissione.

L'obiettio è creare per la prima volta un'autentica polizia di frontiera europea e trasformare il controverso controllo dell'immigrazione irregolare in una competenza comunitaria. Discorso che si configura come un piano programmatico per l'ultimo anno della sua Commissione. Circa 10mila uomini con capacità di sorveglianza sul territorio europeo e poteri di partecipazione ad operazioni di rimpatrio dei migranti. Ora, in vista del vertice dei Capi di Stato e di governo a Salisburgo, e a qualche mese dalle elezioni europee di maggio 2019, Bruxelles vuole cercare di dimostrare ai cittadini europei che il continente non resta fermo in balia dei flussi migratori incontrollati. Da diversi anni si era presa in considerazione tale proposta, che però non era andata mai oltre la carta, in particolare per la riluttanza da parte di diversi Paesi, timorosi di una cessione di sovranità, spiega El Pais. Una notizia rilanciata dal quotidiano spagnolo El Pais secondo cui la Commissione è pronta a intervenire dopo che l'ultima emergenza migratoria ha dimostrato come la gestione nazionale dei flussi migratori sia diventata obsoleta e debba essere trasferita a una gestione centralizzata.

Lunedì, il responsabile per il Commercio negli Stati Uniti, Robert Lighthizer, verrà a Bruxelles per incontrare Cecilia Malmström, Commissaria europea per il commercio. Allo stesso tempo, Juncker proporrà un miglioramento dei canali di emigrazione legale per facilitare l'ingresso in Europa dei migranti che poi saranno regolarizzati. Iniziative, anche elettorali, queste di Juncker, che puntano tutte a rassicurare l'opinione pubblica e a smontare alcuni degli argomenti usati dal fronte che il sistema-Europa ama definire "populista".

Altre Notizie