Domenica, 23 Settembre, 2018

Conte a Palazzo Chigi: "Manovra seria, rigorosa e coraggiosa con riforme"

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 11 Agosto, 2018, 16:16

Ma ci sarà spazio anche misure anticorruzione, riforma fiscale e il reddito cittadinanza. La politica che si perseguiva fino a ieri in termini di risultati non ha offerto tutte queste garanzie umanitarie che si sperava di dare.

Quanto alla manovra, che promette di agitare l'autunno del governo, Conte riunisce in serata un nuovo vertice a Palazzo Chigi, a cui partecipa a sorpresa anche Matteo Salvini. "Che poi ci siano sensibilita' individuali...".

Idee che l'Italia è pronta a difendere anche a Bruxelles, che sarebbe già a conoscenza degli obiettivi strategici dell'esecutivo italiano: "Abbiamo già parlato dei temi economici, anticipato le nostre linee ma non ho mai chiesto una concessione o un trattamento di favore". Il presidente del Consiglio precisa che "non esiste un piano Savona sugli investimenti, ma un piano del governo sugli investimenti, come è giusto che sia". Su manovra economica, Tav, Tap, Rai, Consob, Iran, tutto rinviato all'autunno. "Non c'è nessun deragliamento".

"La Tav è un argomento all'ordine del giorno nell'agenda del governo: è alla nostra attenzione e come anticipato da Toninelli stiamo esaminando tutti gli aspetti in termini di costi e benefici, con l'impegno a una revisione integrale su questo punto". La commissione parlamentare non ha condiviso questa mia valutazione. Vogliamo accertarci che la procedura sin qui seguita sia stata corretta. Al momento, ho parlato con il ministro Grillo, si parla di un emendamento ma non c'è nulla di concreto. Inoltre, no a specifiche circolari sui vaccini, e Alitalia compagnia di bandiera, ma misurandosi con le possibilità concrete che ci sono.

L'obiettivo "è garantire la massima tutela della salute e allo stesso tempo garantire il diritto all'istruzione".

CAPORALATO - Il presidente del Consiglio torna poi sul caporalato.

Sull'Iran: "Non ci sottraiamo agli impegni fin qui sottoscritti ma siamo disponibili a verificarne l'aggiornamento, anche in direzione più rigorosa".

MIGRANTI - Quanto all'immigrazione, "credo che i dati parlino per noi: in questi due mesi di governo siamo tra l'80 e l'85 per cento di sbarchi in meno".

"Mio figlio l'ho fatto vaccinare, l'ho accompagnato personalmente, e questa è la linea del governo. Ci presenteremo a testa alta con un progetto ragionevole, saremo molto seri e duri ma non irragionevoli o scriteriato". Una torta ricoperta di fragole e frutti di bosco, palloncini rossi, blu, gialli e arancioni, e l'intero gruppo di lavoro dietro la sua scrivania: è la foto che il presidente del Consiglio pubblica su internet "svelando" la festicciola a sorpresa organizzata dopo l'incontro con la stampa. Abbiamo un interesse primario" per quanto riguarda la Libia e da Trump è arrivato "un riconoscimento di questa realtà di fatto.

Altre Notizie