Mercoledì, 15 Agosto, 2018

Gaza, fuoco incrociato tra Hamas e Israele

Gaza tank israeliani uccidono due miliziani di Hamas Il corpo di uno dei due miliziani di Hamas uccisi trasportato dalla folla nella Striscia di Gaza
Evangelisti Maggiorino | 10 Agosto, 2018, 18:34

Una donna thailandese è in gravi condizioni. Quattro hanno invece colpito la città di Sderot, mentre 11 sono stati intercettati dal sistema Iron Dome.

Le forze armate israeliani stanno inviando rinforzi e nuove batterie di Iron Dome.

"Il Gabinetto (Comitato ministeriale per gli affari della Sicurezza nazionale) ha dato istruzione alle forze della Difesa di Israele perché continuino ad usare la forza contro gli elementi terroristi", ha riferito in una nota il portavoce dell'ufficio del primo ministro israeliano Netanyahu. Due persone sono rimaste ferite, secondo le televisioni israeliane, che trasmettono le immagini di una casa e di auto danneggiate dai razzi. Hamas ha affermato che i militanti prendevano parte a delle esercitazione e hanno promesso di vendicare le loro morti. Le trattative erano state portate avanti nella speranza di concludere le violenze degli ultimi mesi che hanno coinciso con la "Marcia del Ritorno", una serie di proteste che si sono tenute ogni venerdì a partire da marzo al confine tra Israele e Striscia di Gaza, e nelle quali sono stati uccisi in tutto almeno 160 palestinesi e ne sono stati feriti migliaia, spesso dai cecchini israeliani che hanno sparato su manifestanti disarmati. In previsione, l'esercito aveva chiuso le strade nelle aree israeliane attorno all'enclave palestinese ed aveva messo in preallarme la popolazione.

Settanta razzi sono stati sparati dalla Striscia di Gaza verso Israele. Dopo aver ricordato i recenti, ed ancora in atto, sforzi congiunti tra Onu ed Egitto per arrivare ad una intesa, Mladenov ha fatto appello alle parti di fermarsi e di riportare la calma. Nei raid sono stati colpiti "una fabbrica di componenti per realizzare tunnel, una galleria di attacco lungo la costa" e sono stati presi di mira leader dell'ala militare di Hamas.

I bombardamenti della notte arrivano in un momento in cui si riteneva fossero in corso dei progressi nella negoziazione di una tregua tra Israele e Hamas, mediata dall'ONU e dall'Egitto.

Altre Notizie