Sabato, 15 Dicembre, 2018

ICC, la Roma parte in rincorsa contro il Real Madrid

Di Francesco Di Francesco
Deangelis Cassiopea | 10 Agosto, 2018, 11:43

GRANDE NOVITÀ: su Telegram riceverete le notifiche per ogni articolo pubblicato da ASROMALIVE CLICCANDO QUI!

La Roma chiude l'International Champions Cup con una sconfitta. L'olandese è tornato sul match: "Potevamo fare meglio anche se loro erano più freschi e più pronti". Abbiamo fatto tanti allenamenti, anche stamattina, ieri doppia seduta, e l'obiettivo è quello di essere pronti per il campionato. I blancos fanno la partita, le percentuali di possesso palla della prima frazione è schiacciante, la Roma invece non approfitta dei 'regali' concessi dalla difesa madridista e pur costrendo qualche potenziale azione arriva con difficoltà al tiro. Poi una battuta sul mercato: "se davvero Kovacic va via, dovremo cercare un giocatore del suo stesso livello". "Non possiamo prendere 8 gol in campionato nelle prime 3 partite, ma giocando con grandi squadre appena sbagli ti fanno gol". Abbiamo cambiato spesso la formazione con nuovi giocatori e dobbiamo ancora migliorare e lavorare e parlare insieme come stiamo facendo. Il migliore gioca, a Roma è sempre andata così e succederà anche quest'anno.

La concorrenza a centrocampo: "Ne abbiamo bisogno se vogliamo lottare per tutte le competizioni. Forse siamo migliorati rispetto allo scorso anno e dobbiamo dimostrarlo". Deve imparare ancora l'italiano per capire le cose che vuole il mister.

Roma (4-3-3): Olsen (1′ Mirante); Florenzi (18′ st. Karsdorp), Fazio (1′ st. Manolas), Marcano (18′ st. Jesus), Kolarov (26' st. Santon); Cristante (1′ st. Lo.Pellegrini), De Rossi (1′ st. Gonalons), Pastore (18′ st. Strootman); El Shaarawy (1′ Schick), Dzeko (18' Coric), Perotti (1′ st. Kluivert).

Altre Notizie