Martedì, 11 Dicembre, 2018

Nuovo sciopero Ryanair: il 10 agosto si fermano i piloti in Germania

I rappresentati sindacali dei piloti tedeschi di Ryanair I rappresentati sindacali dei piloti tedeschi di Ryanair
Esposti Saturniano | 10 Agosto, 2018, 11:35

Il prossimo 27 agosto invece inizierà una no-stop di tre giorni per gettare le basi che definiranno un unico contratto degli assistenti di volo basati in Italia che lavorano per Ryanair e le agenzie di reclutamento Crewlink e Workforce. Altri risarcimenti non saranno possibili, dal momento che Ryanair non si sente responsabile dello sciopero, che assimila alle "cause imprevedibili" come grandinate e terremoti.

Per quanto riguarda Olanda, Germania e Regno Unito ancora non è chiaro se il personale dichiarerà lo stato di agitazione nel medesimo giorno. A causa dell'astensione dal lavoro di 24 ore dei piloti in Germania, Svezia, Irlanda e Belgio, la compagnia low cost irlandese è costretta a cancellare circa 400 voli, circa un sesto dei 2.400 previsti, che interesseranno circa 55 mila passeggeri. Quello dello scorso luglio è stato lo sciopero più grosso della storia di Ryanair, erano saltati ben 600 voli della stessa compagnia. Sia i piloti che i membri dell'equipaggio chiedono migliori condizioni economiche, che Ryanair ha rifiutato di concedere finora.

I passeggeri coinvolti dovrebbero essere già stati informati tramite sms o e-mail, ma tutti coloro che viaggiano con la compagnia aerea irlandese da/verso quei Paesi sono invitati a verificare con la compagnia aerea. "Ryanair ha categoricamente escluso qualsiasi aumento di stipendio nel corso dei negoziati", ha detto il sindacalista di Vereinigung Cockpit (VC), Martin Locher durante una conferenza stampa aggiungendo che "al tempo stesso, Ryanair non ha dato alcun segnale per trovare una soluzione". Un disagio che coinvolgerà quasi 25mila passeggeri, prevalentemente turisti in partenza per le vacanze estive. E' atteso per domani 10 agosto lo sciopero dei piloti Ryanar di Svezia, Belgio, Irlanda e Germania che porterà alla cancellazione di circa 400 voli e a pesanti conseguenze su tutto il network della compagnia.

Ryanair ha reso noto di avere già avvertito i clienti coinvolti e di avere provveduto al rimborso oppure alla prenotazione di voli alternativi.

Altre Notizie