Sabato, 15 Dicembre, 2018

De Laurentiis, il futuro è nostro

REUTERS
					Aurelio De Laurentiis REUTERS Aurelio De Laurentiis
Cacciopini Corbiniano | 08 Agosto, 2018, 04:47

Ci stiamo lavorando. Questa mattina ho cominciato a chiamare un po' tutti, ho contattato persino Arrigo Sacchi.

Il Bari ha una storia molto lunga, 110 anni. Dopo ci siamo parlati, ci siamo trovati e ho detto che non posso fare un insieme tra Napoli e Bari. De Laurentiis si presenta nella sala consiliare da nuovo patron, accompagnato dall'avvocato Grassani e da Guido Baldari, ufficio stampa del Napoli. Sembrerebbe sia stato amore a prima vista. Nessun filtro, tutto alla luce del sole, nessun timore di violare le regole. Ci sono tanti giornalisti per questa presentazione e anche i tifosi sono pronti.

"Ho pensato al Bari perché immagino un grande Sud". Quando ho saputo di questa situazione ho telefonato al sindaco, con cui non ho avuto un rapporto facile. "Faremo la rivoluzione". Era serio". "De Laurentiis ha detto che nel nuovo CdA vorrà una persona suggerita dalla città". Non sono mai andato fuori budget. A lui chiedo di avere per i tifosi quel rispetto che non sempre la società di calcio, soprattutto negli ultimi anni, ha avuto rispetto. "Dobbiamo fare una rapida cavalcata per tornare in Serie A e fare in modo di ottenere cambiamenti sulla questione di non poter avere due squadre in Serie A". Da Napoli mi hanno fatto i complimenti, il cellulare è esploso.

Sarà ancora più difficile, però, rivitalizzare la piazza, non tanto quella barese che ha la consapevolezza di non dover galleggiare a lungo tra le torbide acque di una serie minore, quanto quello in casa Napoli. Sono l'unico presidente al mondo a farsi cedere i diritti di immagine.

Personalmente sono contrario alle seconde squadre, è una scelta che serve solo alle Juventus per piazzare i propri giocatori.

I colori saranno certamente il bianco e il rosso, colori delle crociate e della lotta. Non voglio speculare su questa gente, il mio obiettivo è riportare il Bari dove merita di stare, in Serie A. "In ogni caso, comunque, ho già delle alternative". Non mi sono risparmiato, ci ho messo tutta la mia energia possibile.

Altre Notizie