Sabato, 15 Dicembre, 2018

Valentino Rossi: "Il massimo possibile"

Moto Gp Brno, Valentino: «Non sono contento: volevo il podio» Valentino Rossi: “Così è un peccato”
Cacciopini Corbiniano | 07 Agosto, 2018, 22:27

L'uscita dalle curve ha penalizzato il nove volte campione del Mondo che, però, negli ultimi giri è rimasto attaccato a Crutchlow fino a sorpassarlo, all'ultima curva, prendendosi un quarto posto molto utile per la classifica Mondiale: "E' un peccato essere in un momento così buono di forma ed avere la moto che va un po' più piano delle altre, altrimenti avremmo tutto il necessario per provare a vincere le gare".

Il problema è sempre il solito: appena cala il grip della gomma posteriore, iniziano le difficoltà in accelerazione. Domenica poi il Dottore ha avuto un ottimo avvio di gara, ma poi però nel finale non è riuscito a tenere il ritmo della coppia Ducati e di Marquez e ha chiuso la gara in quarta posizione. "Anche oggi però ci è mancato poco". "Sia Vinales che Forcada sono dei professionisti e daranno comunque il massimo da qui a Valencia", le parole riportate da Movistar Tv. "Sono stato in questa squadra 11 anni qui non è cambiato nulla, quello che cambia è che ogni pilota ha i propri bisogni o desideri".

I test di lunedì: "Dobbiamo migliorare l'accelerazione, se riusciamo a fare passi avanti sarebbe importante in vista dell'Austria".

Infine, Rossi ha detto la sua anche sulla situazione del compagno Maverick Vinales, che oltre ad avere risultati altelenanti sta anche vivendo un momento difficile all'interno del box. L'unica cosa che può aiutare è stare calmi e in questo senso l'esperienza può aiutare.

Altre Notizie