Domenica, 21 Ottobre, 2018

Istat, a giugno cresce ancora la produzione industriale

Cresce seppur di poco la produzione industriale a giugno 2018 Industria: produzione giugno +0,5%
Esposti Saturniano | 06 Agosto, 2018, 11:26

Roma, 2 ago. (AdnKronos) - A giugno i prezzi alla produzione industriale nella zona euro sono cresciuti dello 0,4% rispetto al mese di maggio. Rispetto a maggio l'indice destagionalizzato segna +0,5%, mentre su base annua l'indice, corretto per gli effetti di calendario, registra una crescita dell'1,7%.

Sale ancora anche a giugno la produzione industriale italiana, superando le attese degli analisti.

L'indice destagionalizzato mensile mostra una crescita congiunturale nei comparti dei beni strumentali (+1,4%), che hanno messo a segno anche un'ampia crescita tendenziale (+5,4%). I settori con più crescita tendenziale sono: attività estrattiva (+12,5%) e produzione farmaci (+11,8%). Una variazione negativa si registra nell'energia (-0,7%). I beni strumentali includono, tra gli altri, la fabbricazione di macchine e motori, la fabbricazione di strumenti e apparecchi di misurazione e controllo, la fabbricazione di autoveicoli.

Le maggiori flessioni si registrano invece nella fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-8,6%), nella fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (-6,5%) e nella industria del legno, della carta e stampa (-4,2%).

Il dato è migliore del consensus che aveva previsto un +0,4%.

Un contributo determinante alla crescita manifatturiera arriverà dall'export: "i mercati Ue resteranno il fulcro dell'espansione delle vendite oltreconfine, ma un traino più deciso potrebbe giungere anche dai mercati extra-Ue, grazie ad un deprezzamento del cambio euro/dollaro e ad un rischio di escalation protezionistica che appare, ad oggi, maggiormente ridimensionato rispetto a qualche settimana".

Altre Notizie