Mercoledì, 15 Agosto, 2018

Molestie sessuali, Daniele Gatti licenziato dalla Royal Concertgebouw

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Deangelis Cassiopea | 06 Agosto, 2018, 01:43

"L'ho spinto via e sono corsa fuori dalla stanza", ha precisato.

L'Orchestra reale del Concertgebouw di Amsterdam ha messo fine alla collaborazione con il suo direttore musicale, l'italiano Daniele Gatti, "con effetto immediato" dopo che varie donne lo hanno accusato di molestie sessuali sul Washington Post. Il suo avvocato, Alberto Borbon, dello studio Chiusano, ha riferito che Gatti si è definito "esterrefatto" e "ha dato mandato ai suoi legali di tutelare la propria reputazione e di intraprendere eventuali azioni qualora tale campagna diffamatoria dei suoi confronti dovesse proseguire".

Nell'articolo del Washington Post, la soprano americana Alicia Berneche ha raccontato che nel 1996, quando lei aveva 24 anni e Gatti 34, il direttore la invitò nel proprio camerino al Ryan Opera Center di Chicago, negli Stati Uniti, dopo averle proposto di fare delle prove di canto con lui: una volta lì, Gatti le toccò i glutei e la baciò contro la sua volontà.

La testimonianza dei due soprano che lo accusano era stata pubblicata dal Washington Post il 26 luglio 2018. La stampa olandese riporta un comunicato dell'orchestra: "Dopo l'articolo del WP, diverse musiciste dell'orchestra hanno denunciato comportamenti inappropriati di Gatti", che "hanno portato a un danno irreparabile tra l'orchestra e il conduttore". Charbonnet ha rivelato che avrebbe voluto denunciare prima i comportamento di Gatti ma che in molti nell'ambiente l'avevo scoraggiata, dicendo che sarebbe stata altrimenti licenziata e mentre Gatti avrebbe continuato la sua carriera.

Gatti ha respinto le accuse e si è scusato nel caso le donne "non si siano sentite trattate con rispetto", secondo il quotidiano olandese Nrc.

Nato a Milano, Gatti è uno dei direttori d'orchestra più noti della scena internazionale.

Il Maestro Gatti è stato direttore dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma, della Royal Philarmonic Orchestra di Londra, del Teatro Comunale di Bologna e della Royal Dutch Orchestra.

Altre Notizie