Domenica, 18 Novembre, 2018

Svizzera, aereo d'epoca precipita: si temono 20 morti

Evangelisti Maggiorino | 05 Agosto, 2018, 21:21

GRIGIONI- 05-08-2018- Si temono 20 morti a causa dell'incidente aereo occorso ieri ad un aereo turistico d'epoca decollato dal Ticino e precipitato in Svizzera sul Piz Segnas, cima di 3.099 metri a cavallo fra Grigioni e Glarona.

L'aeronautica militare elvetica acquistò tre Ju 52 nel 1939 e per oltre 40 anni li usò come velivolo da trasporto: vennero radiati solo nel 1981.

L'aereo aveva una capienza di 17 persone e tre persone di equipaggio. Tutte morte le 20 persone a bordo.

Secondo i media svizzeri, tutti i passeggeri erano membri di una comitiva di turisti svizzero-tedeschi, per lo più persone sulla sessantina e non c'erano famiglie con bambini.

La compagnia aerea si dice profondamente rammaricata per l'accaduto e rivolge un pensiero ai passeggeri e all'equipaggio rimasti coinvolti e ai loro famigliari. In particolare, venerdì scorso dopo l'arrivo a Magadino, piccola frazione del Canton Ticino, i turisti hanno fatto un'escursione in una grotta a Meride (sempre nel Canton Ticino) per poi spostarsi a Lugano dove hanno dormito. L'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha indicato ieri di aver chiuso lo spazio aereo nell'area del Piz Segnas fino a questa sera. Sul posto sono intervenuti due elicotteri e i soccorritori. L'aereo viene spesso notato, nel suo procedere nel cielo, perché si sposta lentamente: ha una velocità di crociera di 180 km/h. Da allora i velivoli - che hanno le matricole HB-HOS, HB-HOP e HB-HOT - vengono usati per voli panoramici.

Altre Notizie