Lunedi, 20 Agosto, 2018

Spread a 250 punti, male tutte le Borse europee

L'andamento dello spread del 2 agosto Lo spread balza a 250 punti, Borsa in calo: -1,8%
Esposti Saturniano | 05 Agosto, 2018, 20:22

Ancora paura per l'inasprimento della 'guerra dei dazi' tra Stati Uniti e Cina. Il rendimento del Btp è schizzato di nuovo oltre il 3% nella mattinata di oggi, venerdì 3 agosto e sta continuando ad avanzare con una progressione di oltre 3 punti percentuali. Timori di un innalzamento dei tassi, inaugurato dalla decisione della Banca d'Inghilterra. Peraltro i titoli di Stato decennali non hanno registrato defezioni, di conseguenza il mercato tende a prezzare un maggiore rischio nel breve termine. Questo a causa di un aumento di 12 punti base, mentre i prodotti omologhi degli altri Paesi europei sono rimasti stabili: ormai siamo al doppio dei 'bonos' spagnoli. Un movimento brusco che ha portato, ad esempio, lo spread Italia/Spagna a oltre 150 punti base.

L'amministrazione di Donald Trump ha, infatti, ufficialmente annunciato la sua intenzione di alzare dal 10% al 25% le sanzioni tariffarie su 200 miliardi di dollari di import made in China. Lo spread BTP/Bund torna dunque a 246 punti base mentre flette di un punto base lo yield dell'Oat francese (0,77%) e cresce di un punto base quello del Bono spagnolo (1,46%).

In Piazza Affari molto male ovviamente le banche: Mps ha perso il 4,8% vicina al minimo storico dopo una sospensione in asta di volatilità, Banco Bpm il 4,6%, Unicredit il 4,2% e Intesa il 3,8%. L'incertezza ha fatto aumentare le vendite dei titoli italiani e crescere gli acquisti dei titoli tedeschi.

Altre Notizie