Lunedi, 20 Agosto, 2018

Poste Italiane 2018: obiettivi a livello di Gruppo confermati, boom utili

Poste utile netto pari a 735 milioni di euro Poste Italiane, utili in forte aumento. Del Fante: "Confermiamo obiettivi per il 2018"
Esposti Saturniano | 04 Agosto, 2018, 12:56

Dai conti sono emersi risultati in decisa crescita, che hanno permesso alla società di confermare tutti i suoi obiettivi per l'anno corrente, un periodo in cui le azioni Poste Italiane hanno già guadagnato più del 20% a Milano. Nel segmento Servizi Finanziari, al netto delle partite non ricorrenti, i risultati relativi al primo semestre del 2018 mostrano un andamento positivo, perfettamente in linea con gli obiettivi di Deliver 2022. Al contrario, l'utile netto è salito a 735 milioni di euro, con un incremento del 44,1% rispetto al primo semestre del 2017. Inoltre la nostra crescita del ramo danni risulta superiore a quello del mercato italiano.

Nel dettaglio, Poste Italiane ha chiuso il secondo trimestre 2018 con ricavi di gruppo a 2,5 miliardi di euro, mentre nei sei mesi si sono attestati a 5,4 miliardi di euro. Il totale degli atri costi operativi (compresi gli ammortamenti e svalutazioni) è diminuito del 10,9%, e ammontano a €1,5 miliardi, grazie principalmente ad un abbassamento dei costi per beni e servizi e minori accantonamenti. In discesa i costi operativi pari a 2,2 miliardi nel secondo trimestre del 2018 e a 4,4 miliardi nel primo semestre 2018 (-6,4% rispetto al secondo trimestre del 2017, -5,9% rispetto al primo semestre 2017),"grazie - si legge in una nota - ad un calo del numero dei dipendenti e ad una maggiore efficienza".

I volumi dei pacchi sono in aumento del 40% nei volumi B2C includendo i pacchetti internazionali. Prodotti assicurativi rappresentano circa €4,9 miliardi di raccolta netta con un contributo da parte di prodotti di Ramo I-V pari a €4,6 miliardi. A contribuire al miglioramento è stato anche l'effetto positivo degli interessi maturati sui buoni postali pari a €3,7 miliardi.

Altre Notizie