Sabato, 18 Agosto, 2018

Dragon Ball Super: Broly sarà presente nel nuovo film di Toei Animation

BREAKING: Dragon Ball Super: Broly sarà il titolo ufficiale del prossimo film! “Dragon Ball Super: Broly”, il nuovo anime di Dragon Ball
Deangelis Cassiopea | 13 Luglio, 2018, 14:41

La Toei, la casa di produzione del 20° lungometraggio animato di Dragon Ball, che debutterà nelle sale cinematografiche giapponesi il 14 dicembre 2018, ha rilasciato il primo poster del film, che rivela anche il titolo ufficiale della pellicola.

Nella visual art del film è stato inserito anche un sottotitolo, che riporta la dicitura "Il più grande nemico Saiyan".

È già apparso in alcuni vecchi film, e si presenta sempre come un personaggio davvero fortissimo. Toriyama ha infatti deciso di apportare delle modifiche alla storia di Broly al fine di rendere canonico il personaggio.

Mi sono portato avanti ed ho guardato i film di allora, ed ho sentito che potrebbe essere alquanto interessante dopo aver ri-arrangiato alcune cose. Così abbiamo parlato subito di includere Broly nella serie Dragon Ball Supers.

Per non scontentare i fan di Broly, ero consciente dell'immagine precedente del personaggio, anche sapendo di dovergli dare un nuovo aspetto.

La domanda che rimane ancora irrisolta alla luce anche delle scelte di Toriyama è se Broly manterrà la sua posizione di Sayan Leggendario della Storia. Il contenuto del film sarà drammatico e con una scala enorme.

Ovviamente, i fan che potranno partecipare alla convention saranno molto fortunati e potranno assistere a diverse anteprime.

Dal 20 luglio sarà possibile acquistare i biglietti del film, assieme sarà possibile ricevere due portachiavi (Goku o Vegeta con i loro nuovi vestiti) che cambiano colore da Super Saiyan a Super Saiyan Blue a seconda della temperatura.

Il personaggio di Broly è stato creato dallo scrittore Takao Koyama ed è comparso in tre film.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

Altre Notizie