Domenica, 21 Ottobre, 2018

Fiat, a Melfi sciopero di 32 ore per l'acquisto di Ronaldo

Cristiano Ronaldo alla Juventus: gallina dalle uova d'oro per FCA? Cristiano Ronaldo alla Juventus: gli operai FIAT Melfi proclamano lo sciopero “Troppa iniquità”
Deangelis Cassiopea | 12 Luglio, 2018, 17:40

"Agli operai solo calci nei c.", "Noi siamo quelli che ti paghiamo".

Questo il testo del comunicato diramato dall'Unione Sindacale di Base: "Di fronte a tanta iniquità non si può che scioperare".

Una grande marea di reazioni ha suscitato l'ufficialità dell'acquisto, da parte della Juventus, di Cristiano Ronaldo.

" È inaccettabile che mentre ai lavoratori di FCA e CNHI l'azienda continui a chiedere da anni enormi sacrifici a livello economico - si legge nel comunicato -, la stessa decida di spendere centinaia di milioni di euro per l'acquisto di un calciatore". La polemica è relativa all'acquisto per circa 117 milioni di euro del pallone d'oro in carica portoghese Cristiano Ronaldo, oltre ai 30 milioni di euro a stagione - per quattro stagioni - da corrispondere per l'ingaggio. E mentre gli operai e le loro famiglie stringono sempre di più la cinghia, la proprietà decide di investire su un'unica risorsa umana tantissimi soldi! "Sappiamo che il tuo lavoro è fare il calciatore - scrivono in una missiva scritta insieme ad alcuni operai di altri stabilimenti del gruppo Fca - ma prima del lavoro e dei doveri che questo impone, in ogni uomo c'è prima di tutto la sua dignità".

Quindi l'annuncio dello sciopero: "Per le ragioni sopra descritte l'Unione Sindacale di Base di stabilimento proclama sciopero alla Fca di Melfi dalle ore 22.00 di domenica 15 Luglio fino alle ore 06.00 di martedì 17 Luglio 2018". Siamo tutti dipendenti dello stesso padrone ma mai come in questo momento di enorme difficoltà sociale questa disparità di trattamento non può e non deve essere accettata. Gli operai Fiat hanno fatto la fortuna delle proprietà per almeno tre generazioni, arricchiscono chiunque si muova intorno a questa società, e in cambio hanno ricevuto sempre e soltanto una vita di miseria. La proprietà dovrebbe investire in modelli auto che garantiscano il futuro di migliaia di persone piuttosto che arricchirne una soltanto. Inutile precisare che, per quanto condividano lo stesso azionista di riferimento, Juventus e Fca sono ovviamente due società distinte e separate, con altrettanto distinti conti e dirigenti e rispettiva quotazione in Borsa.

Altre Notizie