Venerdì, 20 Luglio, 2018

Salvati 67 migranti, lite nel governo. Conte vedrà Salvini

CIRO GUERRIERO SUL COORDINAMENTO PROVINCIALE LEGA: Migranti, Salvini: “Porti italiani chiusi anche alle navi militari europee”
Esposti Saturniano | 11 Luglio, 2018, 10:53

" Abbiamo, come associazione territoriale, abbracciato da subito alcuni punti del programma Nazionale della Lega e siamo scesi pubblicamente in campo per sostenere la candidatura di Matteo Salvini alle elezioni Politiche del 4 Marzo 2018". Nei prossimi giorni vi aggiorneremo su un enigma che crediamo sia giunta l' ora di sciogliere: Perché un Partito di Governo con percentuali importanti di consensi non ha ancora un coordinamento Cittadino e Provinciale a Caserta?

Giovedì, infatti, Salvini è atteso a Innsbruck per la riunione dei ministri dell'Interno europei, dove ha già in agenda diverse questioni da affrontare. A questo punto - però - si fa sepere dal Viminale la posizione del ministro dell'Interno "non cambia".

In un'intervista rilasciata al Messaggero prima del caso dei 60 migranti per cui è intervenuta la nave Diciotti, Salvini ha spiegato che la linea che vuole seguire "è quella di bloccare in ogni modo il traffico degli esseri umani". Come si apprende dal Viminale, "sono stati informati della situazione, oltre al premier Giuseppe Conte, anche il vicepremier Luigi Di Maio e il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli".

"Stiamo ragionando. Se qualcuno ha fatto qualcosa che va contro la legge appena sbarca in Italia finisce in galera e non in un centro di accoglienza", fa sapere il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Il comandante della missione è un italiano, l'ammiraglio Enrico Credendino, così come sono italiani uno dei due vice-comandanti e la nave ammiraglia dell'operazione, la San Giorgio. Nel corso degli anni 26 paesi dell'Unione hanno inviato navi o altro materiale: tutti tranne Danimarca e Slovacchia. La Guardia costiera risponde a me, e si coordinacon il mio ministero e il Viminale"I porti - aggiunge - si chiudono per motivi di ordine pubblico, equella è una materia di competenza del ministero dell'Interno".

Una nave militare irlandese con a bordo 106 migranti è sbarcata nel porto di Messina la sera del 7 luglio.

Primo stop a una nave italiana - Dopo lo stop a Ong, mercantili e navi militari straniere, per la prima volta il disco rosso del Viminale riguarderebbe una nave italiana che viaggia con un carico di migranti.

Altre Notizie