Lunedi, 12 Novembre, 2018

AIFA, disposto il ritiro di farmaci a base di Valsartan

Farmaci per la pressione ritirati dall'Aifa: contengono una sostanza cancerogena Ecco quali sono i farmaci ritirati dall’Aifa perché probabilmente cancerogeni
Machelli Zaccheo | 10 Luglio, 2018, 11:55

La sostanza sospetta che è stata riscontrata all'interno del Valsartan è l'NDMA, N-nitrosodimetilamina, considerata forse cancerogena.

"È stato infatti riscontrato un difetto di qualità", riferisce l'agenzia.

Nelle farmacie di Avellino e provincia sono tantisime le persone preoccupate che chiedono spiegazioni. Si tratta di medicinali usati per il trattamento di ipertensione arteriosa e insufficienza cardiaca e nei pazienti che hanno subito un infarto cardiaco. Il ventaglio di prodotti è molto ampio, i quali vengono utilizzati per trattare patologie comuni quali l'ipertensione o l'insufficienza cardiaca.

L'Aifa ha disposto il ritiro dal mercato di 700 lotti di farmaci appartenenti a diverse casa farmaceutiche contenti il principio attivo Valsartan.

Scrive Aifa sul proprio sito: "se il farmaco che assumi non è tra quelli indicati nell'elenco, puoi continuare regolarmente il trattamento". Se sei in trattamento con uno dei prodotti sopra elencati, consulta il medico il prima possibile per passare ad altri farmaci. Entrando nel vivo della questione, ad essere stati ritirati dalla grande distribuzione sono stati 748 lotti di farmaci la cui produzione è avvenuta in 15 tipi di diverse aziende farmaceutiche. Inoltre, chi sta prendendo parte a cure sperimentali a base di valsartan, deve consultare l coordinatore della sperimentazione ed esporre i propri dubbi in modo tale da saperne di più. L'Aifa, infine, ha specificato di essere al lavoro insieme all'Agenzia europea per i medicinali (Ema) e alle altre agenzie europee per valutare il grado di contaminazione nei prodotti coinvolti e adottare misure correttive nel processo produttivo. Sembra che la sostanza cancerogena non sia presente nei medicinali prodotti in altri stabilimenti, ma le verifiche sono tutt'ora in corso.

Prima di tutto controllate bene il principio attivo presente nel vostro farmaco per l'ipertensione.

Per i pazienti trattati con i medicinali riportati nell'elenco di cui sopra la terapia può essere sostituita con un altro valsartan o con altro antagonista del recettore dell'angiotensina II.

- I pazienti trattati con prodotti combinati con valsartan e idroclorotiazide elencati nell'elenco possono passare al trattamento con altri prodotti combinati valsartan idroclorotiazide o con i monocomponenti, ad es. una compressa di valsartan (non nell'elenco) e una compressa di idroclorotiazide o un prodotto combinato di idroclorotiazide + altro antagonista del recettore dell'angiotensina II.

Altre Notizie