Lunedi, 19 Novembre, 2018

Calciomercato, il Chelsea si raduna con Conte ma aspetta ancora Sarri

In Inghilterra Il Chelsea fa fuori Conte via mail Sarri si avvicina Sarri Chelsea, il piano di De Laurentiis è (quasi) terminato
Cacciopini Corbiniano | 08 Luglio, 2018, 13:21

Il ritiro del Chelsea è cominciato, ma senza allenatore.

La situazione è delineata da tempo, ma una via d'uscita amichevole non si trova tra Chelsea, Conte, Napoli e Sarri. Conte, secondo il giornale britannico, ha provato a ribellarsi "chiedendo il rispetto dei suoi programmi iniziali, con le visite fissate per lunedì". Si potrebbe riassumere così l'ormai surreale situazione in casa Blues.

Nella giornata di oggi il Chelsea si ritroverà al centro sportivo di Cobham e ancora non è chiaro se ad allenare il gruppo (esiguo) di giocatori ci sarà Conte. Che finirebbero nelle tasche dell'allenatore salentino. Il Napoli dunque non sembra intenzionato a fare sconti a Sarri e al Chelsea: il presidente Aurelio De Laurentiis esige il pagamento dell'intera clausola da 8 milioni di euro per liberare quello che ad oggi è ancora un suo dipendente.

Maurizio Sarri è virtualmente l'allenatore del Chelsea.

I maggiori club europei sono costantemente al lavoro in vista della prossima stagione, e questo accade soprattutto in Inghilterra, dove il calciomercato si concluderà il 9 agosto, il giorno precedente l'inizio di una Premier League che l'ambizioso Manchester City promette di dominare anche questa stagione, in cui però dovrà guardarsi da una concorrenza decisa a non concedere un'altra trionfale passerella agli uomini guidati da Pep Guardiola. Si dice che ci sia un interesse, vedremo, credo che le parti stiano lavorando. A questo punto torna in gioco Antonio Conte, che ha già salutato tutti, ma che potrebbe essere clamorosamente richiamato in servizio allo Stamford Bridge.

Altre Notizie