Venerdì, 20 Luglio, 2018

Fininvest: in 2017 utile 687 mln, plusvalenza su Milan 611 mln

Pellegrino Fininvest pronta per dimensione più internazionale Ticinonline - Venduto il Milan, Fininvest sorride
Esposti Saturniano | 03 Luglio, 2018, 00:39

Il gruppo Fininvest ha chiuso il bilancio 2017 con un utile netto di 687,7 milioni di euro, rispetto alla perdita di 120,2 milioni nel 2016. Spinge il risultato la plusvalenza generata dalla vendita del Milan, pari a circa 600 milioni di euro.

L'ebit è tornato in territorio positivo facendo segnare una crescita a 311,5 milioni (-188,7 mln nel 2016), mentre l'ebitda è aumentato del 20,4% a 1,466 miliardi.

"A fronte di un contesto macro-economico caratterizzato ancora da forte instabilità - che incide negativamente su investimenti e consumi - e di un mercato, quello dei media, sempre più competitivo e in continua trasformazione, le società del Gruppo Fininvest nel corso del 2017 hanno proseguito nella focalizzazione sui rispettivi core business, nel consolidamento delle proprie leadership e nella ricerca di sempre maggiori efficienze e redditività", commenta Fininvest. Il patrimonio netto consolidato risulta pari a 4.514,7 milioni. Tra gli altri dati, la posizione finanziaria netta presenta un indebitamento di 1,309 miliardi, stabile rispetto agli 1,279 miliardi di fine 2016. L'assemblea di Fininvest ha approvato oggi il bilancio della capogruppo, che chiude con un utile di 45,4 milioni, contro i 3,1 milioni precedenti.

I ricavi consolidati del gruppo presieduto da Marina Berlusconi sono stati pari a 4,997 miliardi.

Altre Notizie