Giovedi, 15 Novembre, 2018

Hyundai nega il suo interesse per Fca

Fiat Chrysler Fiat Chrysler
Esposti Saturniano | 02 Luglio, 2018, 14:54

Una fiammata poi ridimensionatasi, ma che ha fatto comunque segnare un significativo guadagno del 3,68% a fine giornata. La suddetta smentita è arrivata tramite una nota ufficiale diffusa dal colosso coreano: "Le voci di un'imminente offerta di acquisto di Hyundai per FCA non sono veritiere e risultano prive di fondamento". A mettere in chiaro la situazione è stato un portavoce del gruppo coreano.

L'altalena è iniziata dopo la pubblicazione da parte della testata Asia Times di rumors secondo i quali il Ceo di Hyundai, Chung Mongako sarebbe in attesa di un un previsto calo delle azioni del gruppo automobilistico italo-americano prima di lanciare un'offerta di acquisto. L'offerta sarà lanciata in un periodo compreso tra questa estate e prima dell'assemblea degli azionisti Fca di maggio 2019, quando il Ceo Sergio Marchionne lascerà l'incarico.

Sempre Asia Times rivela che un ruolo chiave sarebbe giocato dal Fondo Elliott di Paul Singer, che è azionista in Hyundai e presente anche in Italia, essendosi messo in luce anche nella battaglia contro Vivendi su Telecom.

Fca corre a Piazza Affari (+5,4% a 16,91 euro) sull'interesse di Hyundai.

Altre Notizie