Venerdì, 20 Luglio, 2018

Pensioni, batosta dalla Bce: "Debito pubblico elevato, ridurre la spesa"

L’allarme della Bce: in Italia elevato rischio per riforme pensionistiche Bce, rischio da dietrofront sulla riforma delle pensioni
Esposti Saturniano | 01 Luglio, 2018, 18:55

"In alcuni Paesi, per esempio Spagna e Italia, sembra esserci un elevato rischio che le riforme delle pensioni adottate in precedenza siano cancellate" sentenzia la Bce nell'ultimo bollettino economico, in cui viene inserita un'analisi sull'invecchiamento della popolazione - l'Aeging Report 2018 - a sostegno della tesi non scritta ma leggibile tra le righe per cui: "o i vecchi muoiono prima o diventano un costo non accettabile". Sui contenuti del bollettino economico della Bce Damiano ha affermato: 'Forse non si è accorta che, superare gradualmente la legge Fornero, è un obiettivo che abbiamo già realizzato nella scorsa legislatura.

"Ulteriori rischi riguardano il rovesciamento delle riforme attuate". Un monito per il governo M5s-Lega sul progetto di superamento della Legge Fornero? "In tali casi - dice la Bce - in alternativa, potrebbe aumentare il rischio di sempre maggiori trasferimenti di natura assistenziale qualora i piani pensionistici privati non fossero in grado di sopperire al divario". I conti della Commissione però non consideravano il cavallo di battaglia del governo lega stellato, che vuole modificare la tanto discussa Fornero. In particolare - si legge nel bollettino - "per i paesi con livelli alti di debito sono indispensabili ulteriori sforzi di consolidamento per condurre stabilmente il rapporto fra debito pubblico e Pil su una strada discendente".

Quali sono le ultime news sulle Pensioni 2018? In realtà, come è stato ampiamente dimostrato, il risparmio di 60 punti di Pil, pari a circa 900 miliardi di euro, che si conseguirà dal 2004 al 2050, è dovuto all'insieme delle riforme (Maroni, Damiano, Berlusconi e Fornero) realizzate dal 2004 a oggi. In sostanza, le categorie più deboli che avrebbero soli svantaggi da una Quota 100 che parte dall'età di 64 anni.

"Una revisione della norma rischia di aumentare la spesa previdenziale", queste le chiare parole della Bce in risposta al governo.

Le notizie per Matteo Salvini e Luigi di Maio non sono quindi rosee.

Non molti anni fa l'età pensionabile era molto bassa e i contributi da versare molto pochi.

Pensioni 2018 quota 100: quanto si guadagnerebbe? Nel suo rapporto l'istituto di Francoforte ha dedicato un capitolo alle raccomandazioni specifiche per Paese per la correzione dei conti pubblici, scrivendo a proposito della flessibilità chiesta dai singoli stati membri all'Ue.

Altre Notizie