Lunedi, 19 Novembre, 2018

Russia 2018, stampa tedesca dopo la disfatta "Senza parole"

Le statistiche finali di Corea – Germania Mondiali 2018, Germania eliminata | Chi si qualifica
Deangelis Cassiopea | 01 Luglio, 2018, 12:06

E i campioni in carica ci lasciano le penne. La cancelliera ha saputo il risultato, mentre si trovava con un robot umanoide di nome Sophia, ad un convegno organizzato dal magazine "Wirtschaftswoche" sul tema "Morales and Machines". Riprendendo quanto già detto dal c.t. Joachim Löw, dal capitano Manuel Neuer e da Mats Hummels dopo la sconfitta con la Corea del Sud, la federcalcio tedesca si è "svegliata" all'indomani della disfatta con l'intenzione di mostrare il proprio dispiace a tutta la Germania. Nelle ultime tre competizioni chi si presentava da campione è sempre rimasto fuori ai gironi: è successo all'Italia in Sudafrica nel 2010 e alla Spagna nel mondiale brasiliano di quattro anni fa. Non mi sarei aspettato una sconfitta con la Corea del Sud, ero ottimista. Cioè, non succede, ma se succede. Il miglior attacco è stato quello del Belgio, che grazie alle nove segnature ha concluso in testa il Gruppo G davanti all'Inghilterra, seconda migliore squadra in fase realizzativa (otto gol, come la Russia).

In studio ci saranno: Diego Abatantuono, Belen Rodriguez e il Mago Forest. "Per questo motivo oggi abbiamo meritato l'eliminazione". Abbiamo sbagliato, e quando la Svezia è passata in vantaggio contro il Messico anziché migliorare, siamo peggiorati, abbiamo fatto confusione. Ci affibbiano gli epiteti di mangiapasta, noi rispondiamo con crucchi.

Altre Notizie