Lunedi, 17 Giugno, 2019

Mondiali 2018: domani al via la fase a eliminazione diretta

Mondiali 2018 partite oggi mercoledì 27 giugno Alisson impegnato stasera con il Brasile
Deangelis Cassiopea | 30 Giugno, 2018, 07:12

La Corea del Sud esce a testa alta dal mondiale pur sapendo di aver sfiorato l'impresa.

I tedeschi hanno fatto tutto con le loro mani, mentre nell'altra partita del girone la Svezia ha battuto a sorpresa per 3 a 0 un pessimo Messico.

È stato il primo direttore di gara a utilizzare il Var in un Mondiale, potrebbe essere il quarto arbitro italiano (dopo Gonella nel 1978, Collina nel 2002 e Rizzoli nel 2014) a dirigere una finale ai campionati del mondo. Fa invece impressione la statistica del Brasile: per la tredicesima volta consecutiva i verdeoro raggiungono la fase ad eliminazione e per la decima lo fanno vincendo il proprio girone.

Nonostante l'inferiorità numerica la squadra sudamericana riuscì a strappare un prezioso 0-0 per qualificarsi agli ottavi come una delle migliori terze, dove venne eliminata dall'Argentina di Maradona: a luglio vincitrice del torneo interno che la spinse, tra polemiche e giocate da urlo, nella leggenda del calcio. La competizione russa perde così un'assoluta protagonista, ma l'eliminazione al primo turno di chi deteneva il trofeo non è una novità. "È difficile spiegare perché non ce l'abbiamo fatta", sono le parole del ct, che non riesce a spiegarsi la debacle.

Altre Notizie