Lunedi, 24 Giugno, 2019

Intesa Sp, Gros-Pietro: polo assicurativo avra' sede a Torino

Intesa Sanpaolo lancia il polo assicurativo: “La sede sarà a Torino, la scelta è stata naturale” Intesa Sanpaolo | nasce il polo assicurativo | sede a Torino
Esposti Saturniano | 23 Giugno, 2018, 00:40

L'annuncio ufficiale arriva dalla direttrice per il Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria della banca, Cristina Balbo, a Torino, a margine della presentazione del nuovo polo assicurativo del gruppo bancario. Questo connubio, fa sapere Intesa Sanpaolo, "consentirà di introdurre un nuovo modello di consulenza assicurativa, in grado di esaminare i bisogni della clientela e di suggerire i prodotti più adatti, dedicati alla protezione".

"Stiamo completando - ha detto Nicola Fioravanti, ad di Intesa Sanpaolo Vita e responsabile della Divisone insurance, durante l'evento - l'inserimento di circa 220 specialisti della protezione assicurativa a supporto delle filiali. Ma lo dimostra anche il fatto che Torino figura al decimo posto fra i centri finanziari internazionali europei, grazie al fatto di ospitare la sede di Intesa Sanpaolo e molte delle sue funzioni tecnologiche e di vertice".

Nando Pagnoncelli, Presidente Ipsos, affronta il tema dell'attuale clima sociale che registra una diffusa preoccupazione sul tema delle cure adeguate proprie e dei propri cari alla quale gli investitori continuano a rispondere con una detenzione di liquidità più di quella necessaria. Gli strumenti assicurativi possono essere la risposta a condizione che si riponga fiducia nei proponenti, sia garantita la trasparenza dei costi e della conoscenza dei prodotti. Dato significativo è che il 48% degli intervistati preferisce rivolgersi ad un esperto nel campo delle assicurazioni previdenziali piuttosto che ad una banca.

In deciso rialzo il titolo Intesa Sanpaolo a Piazza Affari: +2,20%.

E' in programma quindi un piano di assunzioni "importante che in parte sara' dedicato anche al settore di banca assicurazione, ad esempio verra' rafforzato molto il post-vendita, dove saranno assegnate ulteriori 500 persone" entro il 2021.

Altre Notizie