Mercoledì, 08 Luglio, 2020

La Germania battuta dal Messico

Timo Werner attaccante Germania- Reuters La Germania battuta dal Messico
Cacciopini Corbiniano | 20 Giugno, 2018, 15:24

"Avvio ambizioso della Tricolor, vicina al gol dopo 58" con Lozano: Boateng salva in scivolata. Insomma, un'altra grande favorita del torneo non ingrana e anzi - nel caso dei tedeschi - proprio latita.

Un fallimento clamoroso per i campioni in carica della Germania, parsi molli e sulle gambe. L'unica occasione per la squadra di Low è di Tony Kroos che chiama Ochoa ad un grandissimo intervento (con l'aiuto della traversa) su calcio di punicione. La Germania, dal canto suo, sembra aver preso le misure ai ragazzi di Juan Carlos Osorio e quando ha la palla governa precisa.

Il nuovo idolo dei messicani fa così centro al primo colpo e lo stadio viene letteralmente giù. Ma prima e dopo nel primo tempo il Messico aveva bivaccato nelle praterie concesse dalla Germania, graziata dalle imprecisioni di Hernandez e Layun.

Quando si raggiunge un risultato clamoroso si cercano spiegazioni fuori dalla logica: ecco quindi che una ragazza su Twitter si convince che il successo della sua nazionale sia dovuto alla benedizione che la nonna ha regalato singolarmente ai giocatori al momento dell'inno. I minuti di recupero si trasformano in un assedio alla porta messicana ma nessuno perde la testa, l'iraniano Alireza Faghani fischia, e buona la prima.

Altre Notizie