Lunedi, 19 Agosto, 2019

Tesla, Musk: abbiamo un sabotatore

Tesla l'accusa di Musk Tesla l'accusa di Musk"C'è un sabotatore Altro
Esposti Saturniano | 19 Giugno, 2018, 20:55

Nella sua lettera Musk invita i propri operai a stare in guardia, citando alcuni 'poteri forti' che potrebbero essere interessati al fallimento di Tesla e che potrebbero aver sedotto il dipendente spingendolo alle azioni malevole. L'accusa che il ceo Elon Musk formula in una mail inviata a tutti i dipendenti è dirompente. A riportarlo l'emittente televisiva statunitense CNBC. Nel testo Musk scrive di aver individuato una persona che ha condotto "un'azione di sabotaggio piuttosto estesa e compromettente".

Non è la prima volta che all'interno di Tesla viene sollevato il sospetto di sabotaggio. La prima fu nel 2016, dopo che un razzo di SpaceX esplose mentre veniva rifornito prima di un test. Ecco, secondo Elon Musk il colpevole potrebbe essere un dipendente a cui è stata negata una promozione e che per vendetta avrebbe manomesso i codici di alcuni prodotti e diffuso dati sensibili all'esterno. Gina Antonini, portavoce di Tesla, non ha voluto commentare ulteriormente, limitandosi ad aggiungere che Musk avrebbe appreso di questo sabotatore nel weekend.

Musk ha parlato anche dell'incendio, definendolo "uno strano incidente difficile da spiegare". Tesla sta attualmente aumentando la sua produzione di auto elettriche, ma allo stesso tempo ha dato il via a una ristrutturazione che sta tagliando almeno il 9% della forza lavoro. La berlina è la chiave degli sforzi della società per generare entrate necessarie a rimborsare e spingere lo sviluppo di altri veicoli elettrici. I già noti problemi riscontrati nell'ottenimento dei ritmi produttivi della Model 3 sembrano acqua passata in casa Tesla, che si prepara ad accogliere un nuovo modello.

Altre Notizie