Martedì, 20 Novembre, 2018

F1, la Red Bull ha scelto Honda

Accordo raggiunto tra Ninja e Red Bull! Formula1 Red Bull lascia la Renault: dal 2019 passa alla Honda
Cacciopini Corbiniano | 19 Giugno, 2018, 18:26

"Questo accordo pluriennale con la Honda", ha spiegato il il Team Principal Christian Horner, "segna l'inizio di una nuova entusiasmante fase negli sforzi dell'Aston Martin Red Bull Racing per competere non solo per le vittorie dei singoli Gran Premi, ma per quello che è sempre il nostro obiettivo: il campionato mondiale". Solo il tempo dirà se la scelta sarà quella giusta o se si rivelerà un pericoloso boomerang; la strada è segnata, il 2019 sarà l'anno della verità sia per la Red Bull, chiamata a recitare un ruolo da protagonista, sia per la Honda che dovrà dimostrare di aver imparato dagli errori commessi con la McLaren.

Tanto tuonò che piovve: le Red Bull divorzia dalla Renault e annuncia il suo passaggio alla Honda per gareggiare con le power unit giapponesi in Formula 1 per le stagioni 2019 e 2020. Siamo rimasti colpiti dall'impegno di Honda in F1: "dai rapidi passi avanti compiuti in questi ultimi tempi con la nostra squadra associata, la Toro Rosso, e dalla portata della loro ambizione, che corrisponde alla nostra". "Non vediamo l'ora di lavorare con la Honda nei prossimi anni e di correre insieme verso i più grandi obiettivi della F1", dice ancora Horner, che conclude ringraziando la Renault "per questi 12 anni in cui abbiamo vissuto insieme alcuni momenti incredibili". "Con due squadre possiamo accedere al doppio dei dati di prima e crediamo che lavorare con Toro Rosso e Red Bull Racing ci consentirà di avvicinarci al nostro obiettivo di vincere gare e campionati, costruendo due solide partnership".

"Parliamo degli otto titoli mondiali tra piloti e costruttori, senza dimenticare i cinquantasette successi colti insieme". "A volte abbiamo avuto le nostre divergenze ma Renault - precisa Horner - ha sempre lavorato instancabilmente e al massimo delle sue capacità per fornirci una power unit competitiva". "Auguriamo alla Renault Sport il meglio per il futuro".

Altre Notizie