Domenica, 23 Settembre, 2018

Nuove tutele welfare: dal Decreto Dignità alla legge di bilancio 2019

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 16 Giugno, 2018, 22:12

Parlando poi anche del primo decreto messo in programma dal governo Conte, Di Maio lo ha ribattezzato 'Decreto Dignità'.

Il primo provvedimento di Luigi Di Maio da Ministro si snoda, perciò, in quattro punti.

Il futuro decreto toccherà quattro punti fondamentali. Il titolare al Lavoro ha confermato la volontà di "eliminare tutte quelle cose come lo spesometro, redditometro e studi di settore", definiti "strumenti che rendono un inferno la vita degli onesti".

E aggiunge: "Iniziamo dalla pubblicità che tenta tante persone". "Non è con più leggi e che otterremo il risultato di tutelare i lavoratori" sottolinea il ministro, sostenendo che bisogna andare "nella direzione opposta, cioè dicendo: le norme esistenti le lasciamo, ma adesso forse è il momento di farle rispettare e chi le rispetta deve essere premiato".

"È necessaria una migliore regolamentazione del fenomeno, prevedendo il rilascio dell'autorizzazione all'installazione delle slot machine - Vlt solo in luoghi ben definiti (no bar, distributori ecc), la limitazione negli orari di gioco e l'aumento della distanza minima dai luoghi sensibili (come scuole e centri di aggregazione giovanile)".

- blocco della pubblicità del gioco d'azzardo e delle sigarette per combattere la ludopatia e il fumo, notoriamente dannose per la salute dei cittadini.

Roma, 14 giu. (AdnKronos) - "Il governo sta lavorando a pieno ritmo per dare attuazione al programma che rispecchia le istanze dei cittadini".

Di Maio ha detto che intende "ridare dignità a categorie che hanno dato il sangue in questi anni".

Di Maio rilancia poi il reddito di cittadinanza a partire dal 2019, che sarà inserito, a parere del Ministro, già nella legge di bilancio di quest'anno. Il terzo riguarda la lotta alla precarietà e l'abolizione del Jobs Act, visto come responsabile dell'eliminazione di diritti e tutele.

"Il nostro primo provvedimento sarà il 'Decreto dignità'".

Nel solco del pensiero di Luigi Di Maio secondo il quale "non è possibile che ci sia gente che non riesce a campare mentre c'è chi percepisce pensioni d'oro e vitalizi", sarebbe in rampa di lancio un decreto del governo M5S-Lega che al centro avrà i diritti sociali dei cittadini.

Altre Notizie