Domenica, 24 Giugno, 2018

Salvini, Macron? Accolga 9 mila migranti

Matteo Salvini Matteo Salvini
Evangelisti Maggiorino | 15 Giugno, 2018, 00:54

Scortata da due navi italiane, una della Guardia costiera e una della Marina militare, sulle quali sono state trasbordate circa 400 persone, da due giorni era ferma a 27 miglia da Malta e a 35 dalla Sicilia.

La vicenda ha provocato forti tensioni tra Italia e Francia, con il presidente transalpino Emmanuel Macron che ha condannato il "cinismo" di Roma in seguito alla decisione, da parte del ministro Matteo Salvini, di chiudere i porti per non consentire l'attracco della nave. Aquarius sta affrontando ora un lungo viaggio verso il porto di Valencia, reso disponibile dal premier spagnolo Sanchez. "Sono stufo dei bambini che muoiono nel Mar Mediterraneo perché qualcuno in Italia li illude che c'é un futuro". E poi i numeri dell'accoglienza, gli "undici migranti su 100 che hanno diritto di rimanere" e "il business dei ricorsi".

Ieri, a Otto e Mezzo ospite della Gruber, Salvini ha bacchettato Francia e Spagna per le loro posizioni "ipocrite". "La nostra storia non merita di essere apostrofata in questi termini da esponenti del Governo francese che spero diano scuse", esordisce il ministro dell'Interno dopo le polemiche di lunedì e la convocazione dell'ambasciatore francese.

"Dallo sbarco alla definizione dello status di un richiedente asilo passano tre anni - prosegue l'informativa - Troppo tempo".

Dalla Francia intanto arriva a favore dell'Italia l'intervento del presidente del Senato francese, il repubblicano Gérard Larcher: "Non abbiamo lezioni da dare ad un Paese che abbiamo lasciato solo per tre anni" ha detto in diretta su radio Europe 1. La maggioranza delle domande viene respinta perchè non ha fondamento. "E oggi l'Europa può implodere sulla questione migratoria e su quella del terrorismo", ha avvertito.

Altre Notizie