Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Rapporti non protetti con l'Hiv: arrestato "untore" ad Ancona

Positivo all’Hiv da 11 anni, aveva rapporti non protetti: “untore” arrestato ad Ancona Ancona, sieropositivo da 11 anni ma aveva rapporti non protetti: arrestato
Machelli Zaccheo | 14 Giugno, 2018, 21:04

Per questo un uomo è stato arrestato ad Ancona. L'uomo è ora in carcere.

"Per esigenze investigative e per il rilevante interesse pubblico che potrebbe riguardare eventuali altre vittime di reato, la Squadra Mobile di Ancona sta cercando di contattare coloro che abbiano eventualmente avuto incontri sessuali con il Claudio Pinti, di cui si divulga la fotografia".

L'indagine, condotta dalla Polizia di Stato di Ancona in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo, coordinata dalla Procura di Ancona, si è conclusa nelle ultime ore. Solo a quel punto la donna ha intuito la malafede del compagno e si è rivolta alla polizia, che ha accertato che l'indagato era già affetto dalla sindrome da almeno undici anni.

Gli esiti clinici effettuati presso il Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale di Torrette di Ancona, purtroppo, non hanno lasciato scampo. "Mi ha defraudata della libertà di scelta e ingannata sul suo stato di salute", così si è sfogata la donna alla polizia quando ha presentato denuncia. Questa la ragione per la quale è da ritenersi responsabile a titolo di dolo di non aver adottato le necessarie precauzioni per evitare il contagio alla vittima, non rendendola edotta del suo stato di salute. In tal senso sono in corso indagini per identificare altri probabili partners potenzialmente contagiati. Successivamente sono state eseguite le perquisizioni domiciliari delegate dalla Procura della Repubblica volte alla ricerca di ulteriori elementi di prova utili al proseguimento delle indagini. A sorprendere gli investigatori, durante l'arresto, è stato il rifiuto, da parte dell'uomo, di considerarsi malato, convinto dell'inesistenza di hiv e aids.

L'uomo è anche accusato di aver impedito all'ormai defunta compagna di curarsi, mentre lui continuava ad avere rapporti sessuali non protetti.

Altre Notizie