Martedì, 19 Giugno, 2018

Ecco come sarà la Consob guidata da Mario Nava

Consob sui mercati inizia la rivoluzione di Nava Mario Nava (Consob): «Faremo vigilanza proattiva»
Esposti Saturniano | 13 Giugno, 2018, 13:30

Poi, nella relazione di esordio da presidente della Consob, Mario Nava, nominato dal precedente governo Gentiloni, ha esplicitamente preso le distanze da ogni ipotesi di deriva antieuropeista.

"Una vigilanza che vuole anticipare e orientare" dice.

Ed ecco i sei punti: 1.il sostegno all'accesso al mercato; 2.la qualità delle imprese sul mercato (l'informazione non finanziaria); 3.la tutela del risparmio e degli investitori; 4.l'educazione finanziaria; 5.il potenziamento dell'Arbitro per le controversie finanziarie; 6.il rilancio della Consob nei forum internazionali. "Conoscere i principi dell'investimento non è sufficiente: il nostro agire è mosso anche dall'istinto e dalle emozioni, che a volte possono giocarci qualche brutto scherzo" con uno strumento in linea con l'approccio della 'gamification' - spiega la Commissione sul suo sito - possiamo "conoscere gli errori del nostro istinto" per "diventare più consapevoli del processo decisionale di investimento".

Quella a cui la Consob ha aperto le porte sembra una vera e propria rivoluzione dei mercati finanziari, almeno di quelli italiani, che si è già prefissata numerose barriere da superare e infiniti obiettivi da raggiungere.

Proprio per far fronte a queste criticita', l'Autorita' dei mercati ha siglato venerdi' scorso un "Memorandum of Understanding con Bankitalia che recepisce molte di queste utili indicazioni".

(Teleborsa) - Il mercato azionario italiano è piccolo, non solo in termini di capitalizzazione ma anche per numero di società quotate.

"Certo bisogna semplificare, le prime pagine dei prospetti diventano decisive, ma non è solo lo scenario probabilistico che deve spiegare dove e come si perde", ha specificato il nuovo presidente Consob.

"Un maggior livello di patrimonializzazione", infatti, "renderebbe le imprese piu' adatte a ottenere finanziamento sul mercato e quindi meno vulnerabili a crisi e restrizioni del credito bancario".

"Passaggio che va monitorato".

Milano, 11 giu. (askanews) - Il rispetto "dell'indipendenza della Consob e il rispetto dei delicati meccanismi di mercato da parte di tutti gli operatori di mercato e di tutti i decisori politici è essenziale per la stabilità e la prosperità economica del paese". Vogliamo creare un comitato di 30 persone che si incontri ogni 3 mesi e che si autodisciplini.

"Abbiamo visto la notizia di stampa e stiamo guardando come procedere".

Altre Notizie