Mercoledì, 12 Dicembre, 2018

Trump stringe la mano a Kim, le lacrime di Rodman: "Un miracolo"

Trump buona alchimia con Kim siamo andati molto d'accordo Il Secolo XIX
Evangelisti Maggiorino | 13 Giugno, 2018, 07:52

Il quotidiano del Popolo, quotidiano del partito comunista cinese, conclude prosaicamente la nota dedicata all'incontro: "Gli analisti ritengono che il successo del vertice Trump-Kim contribuirà a rafforzare repubblicani nelle elezioni di medio termine". È difficile abituarsi allo stile Trump che stravolge regole e prassi della politica e della diplomazia, ma bisogna prendere atto che il leader considerato un "presidente per caso", ondivago e umorale, immerso in un perenne reality show, sta cambiando la storia.

Il vertice si svolgerà all'Hotel Capella sull'isola Sentosa a Singapore, con la prima stretta di mano alle 9 del mattino ora locale. Sono arrivati da due porticati opposti, fosse stato un film di Hollywood ci avrebbero messo anche il rallenty a sottolineare la storicità del momento.

Ma soprattutto offre una sponda a quanti, dall'interno, potrebbero accusare Kim di aver ceduto la sicurezza della nazione senza nulla in cambio. Anche se nel documento congiunto non viene specificato che la denuclearizzazione debba essere "verificabile e irreversibile", come richiesto dagli Stati Uniti prima del vertice di Singapore, Kim ha riaffermato il suo "forte e incrollabile impegno per una completa denuclearizzazione della penisola coreana", da attuare "nella sua totalità" e "molto rapidamente". "Attueremo la denuclearizzazione della Corea Nord", ha ripetuto. Non è escluso che possa concludersi con una stretta di mano, una photo opportunity e poco altro.

Dopo il colloquio a due, dai toni costantemente sereni, la giornata è proseguita con un meeting esteso alle squadre di governo dei rispettivi Paesi e con al centro sempre la questione del nucleare. Tanto che Trump può affermare con grande soddisfazione che "abbiamo superato i problemi tra di noi".

Per ora l'accordo firmato tra Usa e Corea del Nord "è un pezzo di carta, ma Pompeo ha detto che in passato altri presidenti hanno firmato pezzi di carta che poi non hanno avuto seguito". Come antipasti sono previsti un cocktail di gamberetti con insalata di avocato, kerabu' di mango verde condito con miele di lime e piovra fresca, cetriolo ripieno alla coreana (Oiseon). Sapori orientali e siparietto made in Usa.

Screenshots taken at the same moment on TV in South Korea, China, Japan and North Korea.

Storica stretta di mano a Singapore tra Donald Trump e Kim Jong Un. Tutte le televisioni davano in diretta l'incontro mentre la tv di stato di Pyongyang mostrava lo schermo a righe.

Il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord inizierà "molto velocemente".

Ma la mossa che rischia di avere le maggiori implicazioni politiche per il futuro è un'altra: la rinuncia alle esercitazioni militari congiunte Usa-Corea del Sud che Trump ha bollato come una "costosa provocazione". Kim Jong-un a sua volta ha definito il vertice utile a "lasciarci il passato alle spalle".

Certo, però, dal punto di vista dell'accordo c'è veramente poco di storico: il documento sottoscritto da Trump e Kim è poco concreto e molto propagandistico.

Altre Notizie