Martedì, 19 Giugno, 2018

Vettel conquista il Canada e porta la Ferrari in testa al Mondiale

GP del Canada, Vince la Ferrari di Vettel davanti alla Mercedes di Bottas Vettel conquista il Canada e porta la Ferrari in testa al Mondiale
Cacciopini Corbiniano | 12 Giugno, 2018, 20:35

L'inglese infatti arrivava in Canada con un bagaglio pieno di certezze: la Mercedes su questa pista è sempre andata forte, e lui è uno che sul tracciato semi-permanente di Montreal ha sempre "pestato" alla grandissima i diretti rivali. Nona piazza per la Force India di Ocon, a punti anche Leclerc con la Sauber/Alfa Romeo.

Il primo giro della gara di domenica ha regalato molta suspense ma anche molta preoccupazione. Hamilton tenta di avvicinarsi a Ricciardo, Bottas a Vettel ma cambia poco.

35° giro - Si ferma Bottas, monta le supersoft. Deludono Hamilton e Raikonen, solo 5° e 6°. Vettel ha poi incrementato il proprio vantaggio tenendo a distanza di sicurezza Bottas e Verstappen, i quali arrivano praticamente incollati.

14° giro - Bottas inizia a spingere, si mette sui tempi di Vettel e Verstappen inizia a perdere un secondo al giro. La sosta ritardata doveva condurlo davanti ad Hamilton e Ricciardo per provare l'attacco al podio nei giri finali. Per fortuna nessuna grave conseguenza per i piloti. Il direttore di corsa manda in pista le safety car.

PARTENZA - Vettel scatta bene quando si spegne il semaforo e si infila in testa nella prima curva.

Sebastian Vettel partirà stasera in Pole position nel Gran premio di F1 del Canada, che si correrà sul circuito di Montreal dedicato a Gilles Villeneuve, settima gara del Mondiale.

Quarta prestazione per il campione del mondo Lewis Hamilton, in ritardo di +0,232, davanti all'altro ferrarista Kimi Raikkonen, quinto, a 0,331. Oltre a non aver adottato la power unit 2 (rimandata alla Francia, anche se non con certezza), la Mercedes ha sbagliato anche l'allocazione delle gomme con un numero limitato di hypersoft a disposizione. Quando la casa di Stoccarda darà l'ok per le nuove componenti, le Frecce d'Argento e i motorizzati Mercedes otterranno sicuramente ulteriori progressi in termini di potenza massima e ciò potrebbe rimescolare le carte in tavola ancora una volta.

Purtroppo lo stesso non si può dire per Kimi Raikkonen che, è corretto ricordarlo, ha corso con la versione precedente di motore (anche se è il secondo della stagione). Molto dipenderà dalle gomme e quindi dalle strategie di gara. I primi sei dei tre top team hanno scelto suluzioni diverse. Le due Red Bull scatteranno con le ultrasoft, mentre Ferrari e Mercedes prenderanno il via con le più dure ultrasoft.

Altre Notizie