Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Aquarius, Macron: "Italia cinica e irresponsabile". La replica

Meloni Aquarius, Macron: "Italia cinica e irresponsabile". La replica
Evangelisti Maggiorino | 12 Giugno, 2018, 20:20

"L'Italia ha anche offerto la possibilità di far scendere dalla nave le donne in stato di gravidanza, i bambini e chiunque avesse bisogno di cure, ma da Aquarius è arrivato un rifiuto a conferma del fatto che a bordo non era in corso alcuna emergenza".

Clamorose accuse da Madrid verso l'Italia. Lo ha affermato il ministro della Giustizia, Dolores Delgado, non escludendo rischi di "responsabilità penali internazionali" per l'Italia. Il diritto umanitario e' "essenziale" e che esistono "meccanismi" per perseguirne il mancato rispetto. "L'Italia non può accettare lezioni ipocrite da Paesi che in tema di immigrazione hanno sempre preferito voltare la testa dall'altra parte". "E' inammissibile giocare alla politica con delle vite umane, lo trovo immondo".

Quasi in contemporanea, sul medesimo argomento, ecco arrivare le durissime parole di Gabriel Attal, portavoce di En Marche, il partito di governo in Francia il quale ha definito niente meno che "vomitevole" la posizione dell'Italia nei confronti della nave che fa capo alla Ong Sos Mediterranée. Per Attal, "un pensiero va prima di tutto alle 629 persone che sono sulla nave" Aquarius, che sabato ha salvati i migranti al largo delle coste della Libia e da allora e' bloccata in mare dopo che l'Italia ha negato i porti, chiedendo a Malta di accoglierli.

Migranti in arrivo al porto di Malaga. La leader ultra-nazionalista francese, da tempo alleata europea della Lega di Salvini, ha duramente condannato l'accoglienza dei migranti in Europa: "Devono tornare da dove sono venuti".

Altre Notizie